Il problema Spinoza, Irvin D. Yalom

Due vicende lontane nel tempo ma legate indissolubilmente.
La storia di un’ossessione, il ritratto di due epoche e la figura di Spinoza, uno dei filosofi più importanti di tutti i tempi.

Baruch Spinoza vive ad Amsterdam.
Siamo nel 1656 e le sue idee rivoluzionarie sulla fede sono mal sopportate dalla comunità.
Bento, questo il nome portoghese del filosofo, viene così accusato di eresia, condannato e scacciato dalla città.
Vivrà da esule tutta la vita, continuando a scrivere le sue opere e con pochissimi contatti con gli altri ebrei.

Agli inizi del ventesimo secolo, Alfred Rosenberg è un giovane antisemita con idee estremamente radicali.
Nel tentativo di punire e frenare i suoi comportamenti, il preside del collegio dove il ragazzo studia gli dà una punizione particolare: leggere alcuni brani di Goethe dove il poeta afferma di essere un grande estimatore di Spinoza.
Per Rosenberg il colpo è tremendo.
Come può Goethe, l’anima stessa della Germania, asserire che un ebreo qualunque sia degno di lode?
Invece di diminuire, l’antisemitismo di Rosenberg aumenta a dismisura fino a portarlo ad essere una delle figura principali del Terzo Reich.
Rosenberg tutta la vita tenterà di risolvere il Problema Spinoza e di capire perché un ebreo potesse essere considerato di una qualunque importanza da un tedesco.

Il problema Spinoza è una lettura affascinante.
I due protagonisti, Bento e Rosenberg, potrebbero sembrare a prima vista dissimili eppure hanno molti punti in comune.
Entrambi sono soli, Bento perché scacciato dalla sua comunità e Rosenberg perché incapace di farsi amare anche dalla sua stessa famiglia.
Entrambi riescono ad esternare i propri dubbi e paure solo a persone fidate.

Yalom crea un romanzo suggestivo dove i personaggi sono talmente ben descritti da risultare davvero reali nei loro dubbi laceranti e nella loro ossessione.
Una lettura che vi farà riscoprire e apprezzare la grandezza di Spinoza e farà riflettere sulla follia dell’antisemitismo e sul pregiudizio.
Buona lettura.

Il problema Spinoza
Irvin D. Yalom
Neri Pozza, 2012, p. 411, €. 17,50

Per acquistare:

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here