Una donna e altri animali, Brunella Gasperini

Se la stagione della prima infanzia è segnata dal Bacuc e dalle fantasie relative, la stagione seguente è segnata dal cane straordinario che crebbe, a vista d’occhio, nella vecchia casa di corso Porto Nuova dove nascemmo tutti e sei, e dove lui capitò più tardi poco più che neonato. Si chiamava Baffo e fu il primo cane veramente nostro.

Brunella era una scrittrice fantastica.
Scriveva romanzi, racconti e curava la posta del cuore su Annabella.
Aveva un magico dono: saper parlare alle donne.
Senza fronzoli, adorata dalle sue lettrici, Brunella disquisiva di tutto: politica, sesso, femminismo, amore.
E sapeva scrivere bene. Davvero.
Era capace di far ridere e piangere nel giro di poche righe e faceva palpitare il cuore.
Ed è quello che fa anche in questo suo romanzo, un’autobiografia un po’ strampalata e diversa com’era diverso il suo stile.

In Una donna e altri animali, seguendo il filo dei suoi pensieri, un filo che si spezza spesso e sempre piuttosto ingarbugliato, come amava dire lei, ripercorriamo, saltando avanti e indietro sulla linea del tempo, la sua vita.
La famiglia, Milano, i fratelli amatissimi morti troppo giovani e i suoi animali.
Gatti, uccelli e soprattutto cani che col loro amore hanno scandito gli anni della scrittrice.
Bacuc, Baffo, Peppa ci vengono incontro nel corso del libro; ad ogni animale è legato un periodo preciso della vita di Brunella.
Questo è un libro intriso di vita, di dolore, di bei ricordi e di ilare vita di coppia e schiamazzi di figli.
Una storia semplice che inizia come una cronaca divertente e pagina dopo pagina ci fa entrare nei ricordi della scrittrice, nella sua adorata famiglia, nei giochi di bambina e nei dolori di adulta.

Un romanzo emozionante, impossibile non commuoversi davanti a quel dolore composto che ritorna a farsi sentire quando i ricordi bussano alla porta della memoria, ma anche una storia divertente, perché Brunella sapeva raccontare la sua famiglia con ironia.
La Gasperini è stata una parte fondamentale della mia storia di lettrice e la consiglio sempre perché è una scrittrice che scrive con il cuore.
Buona lettura.

Una donna e altri animali
Brunella Gasperini
Rizzoli, p. 200

Per acquistare:

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here