Olive comprese, Andrea Vitali

Maria Isnaghi non aveva mai visto un morto in quarant’anni di vita.
Lo vide la sera del 12 novembre 1936, giovedì.
Non solo lo vide, lo toccò.
La toccò, anzi.
Per comprendere che la vedova Fioravanti era morta per davvero le sollevò un braccio che poi ricadde pesantemente sul letto e scivolò verso il pavimento. Il capo della defunta allora si reclinò, le labbra si dischiusero leggermente come se la Fioravanti volesse dire ancora qualcosa.
La Isnaghi non aveva bisogno di altro per lasciarsi invadere dal terrore.

La vedova Fioravanti è morta.
Su questo non c’è dubbio.
E anche il suo gatto non è da meno.
Tutto nella norma o quasi.
Se non fosse che anche i piccioni stanno morendo a Bellano.
Vada per un piccione o due tramortiti dal freddo ma quando il numero si alza di sicuro c’è qualcosa di strano.
E il prevosto non tarda a scoprire che un gruppo di fannulloni paesani potrebbe essere a capo della macchinazione che sta mietendo vitime tra i volatili.

Olive comprese, romanzo del 2006, è uno dei miei preferiti di Vitali.
Allegro, scanzonato, con un buorn ritmo narrativo e una vena ironica invidiabile.
I personaggi e le macchiette umane sono quelle a cui il medico di Bellano ci ha bituati nei suoi scritti: vizi, pregi, difetti e virtù di quell’Italia provinciale degli anni del fascismo.
Un’Italia povera ma bella, un paese, Bellano, che diventa un po’ il paese dove tutti vorrebbe passare almeno un giorno tra vecchie comari, marescialli all’erta e perpetue ficcanaso.
E poi, non siete curiosi di sapere a cosa si riferisce il titolo del romanzo? Io non posso svelarvi nulla perchè vi toglierei il gusto della scoperta ma vi assicuro che nulla è come sembra.
Buona lettura.

Olive Comprese
Andrea Vitali
Garzanti, 2006, p. 445, €. 18,80

Per acquistare:

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here