Sopra l’acqua sotto il cielo, Paola Zannoner

“Il latrare dei cani mi fa sobbalzare. Mi volto di scatto, con gli occhi spalancati. Papà si avvede del mio turbamento e scuote leggermente la testa per rassicurarmi: – Non è niente.”

Il libro racconta quattro storie di altrettanti ragazzi adolescenti cresciuti in Italia nel Novecento.

La prima storia narra della Prima guerra mondiale,  combattuta nelle montagne del Trentino, i cui   protagonisti sono un padre,  un’operazione di spionaggio, e sua figlia Fanny, che da una serie di ascolti si fa un’idea di quello che potrebbe essere il lavoro del padre. Un giorno Fanny decide di fare uno scherzo al papà sostituendo una busta. Questo scherzo  si rileverà di notevole importanza per sfuggire agli austriaci.

Il secondo racconto  riguarda la  strage di Piazza della Loggia Brescia, il 28 maggio 1974.  Camilla per un imprevisto perde il pullman, va a scuola a piedi. Il destino ha voluto che si ritrovasse vittima di un attentato che non la riguardava.

La terza vicenda racconta di un ragazzo undicenne, Giovanni che ha vissuto a Firenze durante la Seconda guerra mondiale. Giovanni insieme al fratello minore, alla mamma e alla nonna è riuscito a sopravvivere insieme ad altre persone ad un bombardamento, rifugiandosi a Santa Trinità. Il padre partito per la guerra, viene catturato, ma alla fine si riuniscono anche se il ponte era stato distrutto dalla guerra, perché il padre era riuscito a scappare.

L’ultima storia parla di Atom, un ragazzo che dal suo paese, Kenya o Nigeria, non lo sa esattamente neanche lui da dove viene esattamente, parte in cerca di fortuna. Dopo aver attraversato il continente fino al mare, dove resta naufrago. Conosce un uomo ricco che lo adotta.

Uno squarcio sui nostri giorni, attraverso i ragazzi i veri protagonisti della storia, che difendono come possono quello in cui credono.

Buona lettura.

Età di lettura: da 11 anni

Sopra l’acqua sotto il cielo
Paola Zannoner
Junior Mondadori, 2014, p. 185, € 8,50

 
Per acquistare:

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here