Sonno profondo, Banana Yoshimoto

Da quanto tempo sarà che quando sono da sola dormo in questo modo?
Il sonno viene come l’avanzare della marea. Opporsi è impossibile. È un sonno così profondo che né lo squillo del telefono né il rumore delle auto che passano fuori mi arrivano all’orecchio. Nessun dolore, nessuna tristezza laggiù: solo il mondo del sonno dove precipito con un tonfo.

Sonno profondo è il terzo romanzo di Banana Yoshimoto.
Pubblicato nel 1989 è una raccolta di tre racconti.
Le protagoniste sono tutte donne che si trovano in un momento di immobilità, in attesa di una svolta nella propria vita.
Il sonno a cui si riferisce il titolo è il compagno della vita di ogni protagonista.
Un sonno che può essere foriero di messaggi dall’aldilà oppure risolutivo nella vita di coppia.
Altre volte il sonno diviene imperante nella vita della donna che è incapace di sottrarvisi.
Tornano temi già affrontati dalla scrittrice in altre opere: la morte, la notte, il triangolo amoroso.

Sonno profondo è un libro indimenticabile, di quelli che ricordi anche a distanza di anni e anni.
Saranno le atmosfere notturne, le protagoniste con le loro fragilità oppure la sensazione, in tutto il romanzo, di attesa; davvero è impossibile dimenticare l’atmosfera in cui la Yoshimoto riesce a calare il lettore.
Buona lettura.

Sonno profondo
Banana Yoshimoto
Feltrinelli, 2015, p. 139, €. 5,95

Per acquistare:

Photo : lettera43.it

 

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here