Il ragazzo selvatico, Paolo Cognetti

“Qualche anno fa ho avuto un inverno. Ora non mi pare importante ricordare l’origine di quel male. Avevo trent’anni e mi sentivo senza forze, sperduto e sfiduciato come quando un’impresa in cui credi finisce miseramente. Un lavoro, una storia d’amore, un progetto condiviso con altre persone, un libro che ha richiesto anni di fatica. In quel momento immaginare il futuro mi sembrava un’ipotesi remota quanto quella di mettersi in viaggio quando hai la febbre, fuori piove e la macchina è in riserva sparata.”

Il protagonista di questo romanzo è uno scrittore trentenne che decide di lasciare la città, dove ha sempre vissuto per andare a vivere in montagna perché in questo momento della sua vita si sente solo e sfiduciato, ha perso la voglia di scrivere.

Nella solitudine della montagna riscopre una vita più vera con pochi rapporti umani ma sinceri, quelli dei suoi due unici vicini di casa.

E’ in crisi, si è perso, non sa dove si trova e dove vuole arrivare, deve tornare al passato per trovare un’altra strada che gli permetta di andare avanti.

La storia di una fuga e di una ricerca di se stessi, per fare i conti con il passato e con il dolore, solo con questo allontanamento dalla società riuscirà di nuovo a scrivere.

E’ un quaderno di montagna, un diario dove ogni oggetto serve per parlare di sé e per analizzarsi.

L’autore

Paolo Cognetti (1978) è nato a Milano. Oltre che per la montagna, ha un grande amore per la letteratura americana, su cui ha girato documentari (la serie Scrivere/New York) e scritto un libro di viaggio (New York è una finestra senza tende, Laterza 2010). Le sue opere di narrativa, tutte pubblicate da minimum fax, sono Manuale per ragazze di successo (2004), Una cosa piccola che sta per esplodere (2007), Sofia si veste sempre di nero (2012). Vincitore del Premio Fucini e del Premio Settembrini, selezionato al Premio Chiara e al Premio Strega, racconta di libri, montagna, America e scrittura nel suo blog.

Buona lettura.

Il ragazzo selvatico
Paolo Cognetti
Terre di Mezzo, p. 104, 2013 , € 12,00

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here