Breve storia di due amiche per sempre, Francesca Del Rosso

Le due protagoniste dell’ultimo libro di Francesca Del Rosso, da giovani studentesse liceali, si giurano amicizia eterna:

“Saremo amiche per sempre, finché morte non ci separi”

Ma è davvero possibile restare amiche per sempre?

Tessa, quarantacinque anni, sposata, con un figlio, scopre il tradimento del marito e reagisce con molta calma, aggrappandosi al ricordo di Clara, l’amica del cuore che l’aveva abbandonata senza un apparente motivo.

Tessa si rifugia nei ricordi per sopravvivere, erano amiche inseparabili, come lo si può essere solo da adolescenti.

Tessa lavora come editor in una casa editrice, mentre Clara è una donna in carriera, sposata ma senza figli, che pensa solo al lavoro.

Il destino le fa di nuovo incontrare e poi nella casa in Abruzzo della nonna di Tessa dove trascorrevano le vacanze da giovani, le due amiche si ritrovano.

Davanti al melograno che avevano piantato loro vent’anni fa Tessa scopre il segreto di Clara. Inizia così a scrivere il romanzo che ha in mente da anni.

Due amiche adolescenti negli anni ottanta e novanta e poi ancora amiche vent’anni dopo oramai donne.

Amore, gelosia, invidia e molti altri gli ingredienti di questo romanzo di Francesca che leggerete volentieri e che mi ha ricordato un po’ L’amica geniale.

L’autore

Francesca Del Rosso , giornalista, oggi è freelance per scelta dopo anni in Rcs Mediagroup. Autrice del programma “Il Falco e il Gabbiano” condotto da Enrico Ruggeri su Radio24, collabora con la Radio Svizzera Italiana e Vanity Fair. Nel 2010 è uscito Mia figlia è una iena. Quello che le mamme pensano e non dicono (tradotto anche in Francia) e nel 2012 Dizionario bilingue italiano.

Buona lettura.

Breve storia di due amiche per sempre
Francesca Del Rosso
Mondadori, 2016, p. 204, €. 14,88

Puoi acquistarlo qui:

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here