Dieci e lode, Sveva Casati Modignani

“Erano le sette e mezza del mattino di un mercoledì di fine novembre. Lorenzo Perego varcò la soglia dell’Olimpic Club, una grande palestra che occupava il seminterrato di un palazzo in via Redi, una strada ottocentesca di Milano, in prossimità delle mura spagnole. “Buongiorno, professore”, lo salutò Gianno il direttore della palestra, non appena vide entrare quel bell’uomo dalla figura atletica che indossava una tuta da ginnastica”

La recensione di Dieci e lode, Sveva Casati Modignani

Lorenzo Perego, uomo affascinante, insegna geografia economica in una scuola professionale di Milano. Insegna per passione in un istituto poco prestigioso, ma dove c’è davvero molto bisogno di docenti come lui. I suoi studenti sono la sua famiglia visto che esce da un unione disastrosa con una donna bella ma molto problematica.

Fiamma Morino, quarantenne, madre di due bambine avute da un matrimonio sbagliato, è direttore editoriale di una piccola casa editrice che ha fondato insieme al suo più grande amico, venuto a mancare poco dopo.

La casa editrice sta per essere gestita da un’altra società e Fiamma è disposta a tutto pur di garantire la cura avuta fino ad allora per i suoi autori.

Lorenzo e Fiamma si incontrano perché lui decide di pubblicare un libro. Entrambi non avrebbero mai creduto che potesse succedere ma si innamorano, perché sono entrambi molto scottati dalle delusioni precedenti.

La mia opinione su Dieci e lode, Sveva Casati Modignani

In Dieci e lode Sveva Casati Modignani racconta attraverso la loro storia, tra passato e presente, l’Italia di oggi, la crisi economica che attraversa il nostro paese e quella della scuola, soprattutto ci parla di persone che nonostante tutto cercano sempre e comunque di andare avanti. Sveva secondo me non delude mai perché riesce ad entrare dentro ogni personaggio.

Buona lettura!

Dieci e lode
Sveva Casati Modignani
Sperling & Kupfer, 2016, pag. 512, € 19,90

Puoi acquistarlo qui:

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here