Tredici, Jay Asher

“Spero per voi che siate pronti, perché sto per raccontarvi la storia della mia vita. O meglio, come mai è finita. E se state ascoltando queste cassette è perché voi siete una delle ragioni.”

La recensione di Tredici, Jay Asher

Jay Asher ha scritto questo thriller psicologico pubblicato in Italia nel 2008 dalla casa editrice Mondadori. Nel 2017 il libro è diventato un vero e proprio caso editoriale nel nostro Paese grazie alla serie televisiva prodotta da Netflix, che vi consiglio vivamente di vedere dopo aver letto il romanzo.

Clay Jensen trova davanti alla porta di casa un pacchetto per lui, senza mittente, che contiene sette cassette numerate con dello smalto blu. Le ha registrate Hannah Baker, la ragazza di cui Clay è innamorato e che si è suicidata due settimane prima. Oltre ai nastri trova anche una mappa che indica i luoghi che Hannan descrive nei suoi monologhi

Hannan ha registrato tredici storie, una per ogni persona che l’ha spinta a togliersi la vita.

E’ una ragazza fragile, che si è sentita poco ascoltata e troppo giudicata, per nulla aiutata e questo l’ha spinta a compiere questo gesto estremo, come conseguenza del bullismo a scuola.

Clay sembra essere l’unico a sentirsi in colpa per quanto accaduto, mentre gli altri compagni di scuola non si sentono coinvolti per paura di possibili conseguenze.

La mia opinione su Tredici, Jay Asher

Un romanzo che consiglio di leggere, soprattutto a noi adulti, per ricordarci cosa passava nella nostra testa quando eravamo adolescenti: isolamento, insoddisfazione e diversità.

Un libro con un linguaggio semplice, a volte duro ma che si legge velocemente e lascia con il fiato sospeso. 

“Sai solo quello che succede nella tua vita, non in quella degli altri. E quando danneggi una parte della vita di qualcuno, non danneggi solo quella parte. Purtroppo non puoi essere preciso e selettivo. Quando danneggi una parte della vita di qualcuno, stai danneggiando tutta la sua vita. Tutto…influenza tutto.”

Tredici
Jay Asher
Mondadori, 2017, p. 229, € 10,00

Puoi acquistarlo qui:

photo : si.24.it

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here