Nera come una fiaba, Silvia Andreoli

“Milano, quartiere Brera, 30 aprile, oggi.

Ore 19.47

La circondano.

In via Formentini, di fronte al civico 14, dove la strada si apre verso la chiesa sconsacrata. A due passi da casa. La nuova casa.

Il quartiere è perfetto, i palazzi risplendono nelle facciate bianche e ocra, con terrazzi guarniti di fiori, donne eleganti, uomini indaffarati, gente che passeggia.”

La recensione di Nera come una fiaba, Silvia Andreoli

Un giorno in cui Milano è deserta, Momo, tredici anni viene accerchiata davanti alla sua casa, è vittima di un tentato rapimento.

Nessuno la può aiutare, ma riesce a scappare e a nascondersi al buio nel parco di via dei Giardini, sola fino a quando non verrà lasciata li anche un’altra ragazza sedicenne, Viola.

Entrambe hanno un passato difficile alle spalle, storie nere come le fiabe…

Sono due giovani ragazze alla ricerca di aiuto, di qualcuno che le salvi.

E all’alba scopriranno di essere l’una per l’altra l’unico modo per sopravvivere.

Perché in fondo la fiaba è un modo per sconfiggere i demoni che le perseguitano.

Buona lettura!

Nera come una fiaba
Silvia Andreoli
Morellini Editori, 2018, p. 287, € 13,90

Puoi acquistarlo qui:

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here