James Biancospino e le sette pietre magiche, Simone Chialchia

0

“Non era la prima volta che James si svegliava angosciato da strani sogni: visioni oniriche così autentiche, concitate e preoccupanti, da alterare il ritmo cardiaco e togliere il respiro. Per calmarsi scese in cucina e prese dal frigo mezzo vuoto una bottiglia d’acqua. Dopo qualche sorso, si diresse in bagno per sciacquarsi la faccia. Riempi il lavandino fino all’orlo e ci ficcò la testa trattenendo il fiato.”

Nel XVI secolo la lotta tra il Bene ed il Male avviene con spade e pugnali ma anche con il dominio delle terre e delle pietre magiche.
James Biancospino un ragazzino molto timido, che vive a Cividale del Friuli con la mamma e il suo cane. Non ha mai conosciuto il suo papà. La mattina va a scuola e la sera lavora come cameriere e ama suonare la chitarra e non ha amici.
Si trova coinvolto nella guerra tra la Confraternita della Luce e la setta degli Oscuri, dopo aver recuperato una pietra ai bordi del fiume ed essere stato trasportato nel XVI secolo.
La confraternita vede in James la persona che stavano aspettando per minacciare gli oscuri che spaventano il mondo.
James deve anche capire come poter tornare a casa.
In questo viaggio per l’Italia riuscirà a sconfiggere le sue paure e la sua timidezza e a capire cosa vuole dire onore, coraggio e amicizia.

L’autore
Simone Chialchia, classe 1991 vive a Cividale del Friuli, laureato in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. La voglia di inventare e raccontare storie per trasmettere emozioni lo spinge alla scrittura. Tra le cose che ha fatto, ciò che lo rende più orgoglioso è sua figlia.
Questo è il suo romanzo d’esordio, il primo di una trilogia.

James Biancospino e le sette pietre magiche
Simone Chialchia
Aporema Edizioni, 2018, p. 307, € 14,90

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here