Colpisci e scappa, Doug Johnstone

0

Affondò la testa nel cuscino e, per la prima volta da tanto, tanto tempo, si sentì libero.

Colpisci e scappa in gergo poliziesco è quando una macchina investe un uomo e scappa senza chiamare i soccorsi.
Questo è il motore di tutta la vicenda narrata nel libro.
Tre amici, Charlie giovane medico col vizietto di sottrarre medicinali in ospedale, Billy, suo fratello, aspirante reporter, e Zoe, fidanzata di Billy, sono in macchina al ritorno da una serata di alcol e droghe.
Sballati in modo vergognoso decidono di passare per una strada secondaria così da evitare eventuali controlli della polizia e seguono le curve delle Salisbury Crags.
Mentre sono distratti sentono un tonfo e capiscono di avere investito qualcuno.
Scesi dalla macchina credono che l’uomo sia morto e di corsa ripartono.
Il giorno dopo scopriranno che l’uomo investito è uno dei boss più potenti di Edimburgo e Billy si troverà a seguire le indagini con Rose, suo capo al giornale.

Colpisci e scappa è una lettura molto interessante e stimolante.
Billy, il protagonista, è un personaggio che si trova a convivere con un macigno: il senso di colpa per aver ucciso un uomo, guidava proprio lui, e il non aver chiamato i soccorsi.
Billy non vuole far finta di niente, come gli impongono suo fratello e Zoe, e più si va avanti nella storia più ci si sente intrappolati in questa spirale.
La forza del testo è proprio quella di far sentire il lettore intrappolato come Billy, senza riuscire a respirare.
Il libro è un vortice di avvenimenti, tra scontri tra gang rivali, vendette e un pizzico di follia, dovuta probabilmente a tutto quello che il protagonista ingolla, però decisamente lascia il segno.
Godetevi il video di CasaSirio editore che racconta il libro.
Buona lettura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here