Il ragazzo della porta accanto, Alex Dahl

0

Martedì: mi sveglio già di pessimo umore. Mi capita spesso, a dire la verità, ma oggi è peggio del solito.

Cecilia vive una vita all’apparenza perfetta nella cittadina norvegese di Sandefjord.
Un marito ricco ed innamorato, due figlie e un lavoro freelance come arredatrice.
Circolo del tennis, shopping nei negozi migliori della città ed una casa affacciata sul porticciolo.
Eppure Cecilia sa che è dura mantenere la parvenza di normalità.
Soprattutto quando entra nella sua vita Tobias, bambino dimenticato dai genitori in piscina e a cui lei è costretta a dare ospitalità per una notte.
Tobias è strano, parla poco, non sa dire chi siano i suoi genitori e soprattutto risveglia nella donna qualcosa che credeva sepolto per sempre.

Il ragazzo della porta accanto, edito da Newton Compton nella traduzione di Mariacristina Cesa segna l’esordio di Alex Dahl.
La storia è ben congegnata e anche se si può pensare di aver capito la verità bisognerà attendere le ultime pagine per averne la certezza perché la storia è costruita in modo da disvelarsi solo sul finale.
Il ragazzo della porta accanto è un thriller che si fonda tutto sui segreti e sulle bugie, tante, dei vari personaggi e quando si pensa di aver compreso tutto ecco che le carte in tavola vengono rimescolate aggiungendo nuove informazioni.

Una storia intrigante sulla verità, spesso taciuta, e sulla vita che ci costruiamo per resistere nel mondo.
Buona lettura.

Il ragazzo della porta accanto
Alex Dahl
Newton Compton, 2019, p. 328, €. 12,00

Photo: mapio.net

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here