Oltre, Roberto Franzoni Lezzi

“Ed erano spazi. Erano colori. Ovunque l’orizzonte cadesse. Spaventosa indifferenza di cielo. Linee di schiuma a costruire le raffiche. E lei ai suoi piedi col suo cane; a bocca aperta entrambi, come due bimbi delle favole ignari del mondo minaccioso.”

Anjeta e Paolo due persone alla ricerca di sè stessi.

Anjeta, cubista in Croazia, ora barista, con un passato di violenza alle spalle e la guerra civile tra croati e serbi.

Paolo, italiano, ex casco blu, ossessionato dalla guerra in Jugoslavia in cui aveva combattuto.

Un incontro casuale che li salverà, due viaggi in mare, alla ricerca di un nuovo inizio e dell’amore.

La guerra sempre presente nei loro ricordi e nei loro racconti e solo grazie all’amicizia e all’amore riusciranno ad andare avanti nonostante il dolore e la sofferenza della loro anima.

Un romanzo che lascia il segno e che ci fa riflettere di un periodo storico abbastanza recente ma pieno di dolore.

“Nel dare un senso al presente, restava il pensare a un futuro. Doveva scorrere da li ridando il volto di ogni istante e si dissero, in quell’alba di una Venezia al di là del tempo.”

Buona lettura!

Oltre
Roberto Franzoni Lezzi
iRobin&sons, 2018, p. 231, € 14,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here