Recensione in anteprima: L’assassino fantasma e il furto del tempo, Ioan Viborg

Marineo aveva una faccia tosta e una parlantina senza uguali che gli avrebbero permesso di far condannare lo stesso Cicerone dal Foro Romano. A tutto questo univa una rapidità di pensiero sostenuta da discrete conoscenze in diversi campi dello scibile umano.

L’ispettore Marineo durante una serata di gala e di politica compie un gesto che qualcuno definirebbe goliardico ma che al suo capo non piace nemmeno un po’.
Quindi il nostro eroe deve redimersi accettando di chiedere pubblicamente scusa durante un evento importante.
La vita di Marineo però non è semplice né lineare.
Anche se l’ispettore vorrebbe dedicarsi unicamente al cibo, e all’ozio, o semplicemente stare chiuso nel suo ufficio senza essere disturbato da nessuno, il dovere lo chiama, spesso e volentieri, e così si ritrova invischiato in un caso assai singolare.
Infatti sta per ricorrere la taratura degli orologi che in via del tutto eccezionale non avverrà a Greenwich ma a Palermo e Mortacci, nemico storico di Marineo è pronto a minacciare l’evento.

L’assassino fantasma e il furto del tempo è la decima avventura di Marineo scritta da Ioan Viborg e pubblicata da Navarra Editore.
Dieci libri e io non avevo mai sentito parlare di questo detective?!
Beh, peccato, perché Marineo ha un’aria stralunata ma simpatica.

Un personaggio davvero singolare questo ispettore, un po’ cialtrone, molto scaltro, furbo come una faina, di quelli che danno poche spiegazioni ma arrivano sempre a capire tutto.
Molto ironico, prende tutto poco sul serio, tranne il cibo, e le sue storie sono molto divertenti.
Infatti scappa spesso una risata durante la lettura e questo rende il libro piacevole.
Sicuramente la vicenda è lontana da un’indagine classica, però anche se con uno stile tutto suo mantiene il lettore attento ed avido di capire cosa succederà.

Se il meteo si dimostrerà clemente, riusciremo ad andare in spiaggia e cosa c’è di meglio di un libro simpatico e diverso dal solito per tenerci compagnia?

Buona lettura.

L’assassino fantasma e il furto del tempo
Ioan Viborg
Navarra, 2019

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here