Il ladro gentiluomo, Alessia Gazzola

…la Wally ha individuato il luogo perfetto per tormentarmi, anzi diciamo pure che ha trovato il modo ideale per farmi pentire di essere nata. Mi ha deportato ai confini dello Stato, nella vecchia Oscella dei Leponzi, sulle montagne a ovest del lago Maggiore laddove un tempo nacque una repubblica partigiana ( il che la dice lunga sull’isolamento del luogo).

La recensione di Il ladro gentiluomo di Alessia Gazzola

Alice Allevi, non più solo una specializzanda, viene trasferita per un periodo a Domodossola.
La ragazza è disperata perché proprio ora la relazione con CC, alias Claudio Conforti, stava cominciando ad ingranare ma ormai il trasferimento non si può rimandare.
Così Alice inizia una vita ben diversa da quella frenetica di Roma.
L’istituto di Medicina Legale è piccolo, ci sono due colleghi e un Direttore, il professor Velasco, entusiasta di Alice e desideroso che la ragazza chieda il trasferimento proprio a Domodossola.
Ovviamente dove c’è Alice c’è il mistery e durante la prima autopsia assegnatale emergono delle incongruenze.
Un enorme diamante rosa viene ritrovato nello stomaco della vittima e proprio sotto il naso della dottoressa viene rubato.
Alice inizierà ad indagare per suo conto fino a scoprire chi tiene le fila di tutto.

 

La mia opinione di Il ladro gentiluomo di Alessia Gazzola

Il ladro gentiluomo è l’ultima fatica di Alessia Gazzola ed ha vinto il Premio Bancarella 2019.
Il romanzo è l’ottavo della serie dedicata ad Alice Allevi ma anche chi non ha seguito fedelmente tutte le pubblicazioni può tranquillamente leggerlo e trarne un gran piacere.

La Gazzola scrive bene, la sua protagonista è divertente come sempre e anche un po’ imbranata, che è la cosa che più ci fa amare Alice, però in questo ultimo capitolato raggiunge una maturità maggiore.
L’autrice ha dichiarato che per un po’ abbandonerà Alice e le sue avventure per dedicarsi ad altro e forse questo rattristerà i fan più accaniti della serie però sono sicura che la scrittrice ci riserverà delle sorprese.
Alessia Gazzola scrive un libro gradevole, scorrevole, forse un po’ frettoloso nel finale ma di sicuro godimento e con una trama non banale.
Buona lettura.

Il ladro gentiluomo
Alessia Gazzola
Longanesi, 2018, p. 299, €. 18,90

Photo : illibraio.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here