Il meglio di noi, Joyce Maynard

Ultima Modifica: Set 16, 2020
Recensione Il meglio di noi di Joyce Maynard

Sin dalla fine del mio matrimonio con il padre dei miei figli ave-vo desiderato innamorarmi ancora. Ma se mi aveste chiesto co-sa significava, o se me lo fossi chiesta io, dubito che sarei riuscita a dare una risposta. ‘Innamorarsi’ era un concetto che avevo as-sorbito da molte canzoni rock, e dai film, e dalle favole che ave-vo letto negli anni precedenti.

Joyce Maynard è una donna vicina ai 60 anni con tre figli e un matrimonio finito alle spalle e la consapevolezza che l’amore vero non esiste. Almeno fino a quando non conosce Jim.

La recensione di Il meglio di noi di Joyce Maynard

Nel 2011 Joyce incontra Jim quando ormai era sola da tanto tempo ed era anche contenta di esserlo. Aveva una indipendenza sudata e meritata.
Anche dopo aver conosciuto Jim ed essere diventati una coppia, Joyce rivendca spesso la sua inipendenza. Almeno fino ad un maledetto giorno di novembre, non molto tempo dopo il loro primo anniversario di nozze, quando a Jim viene diagnosticato un tumore al pancreas.
Nei mesi successivi Joyce scoprirà veramente cosa significa essere una coppia, nella battaglia quotidiana contro la malattia combattutta al fianco di Jim.

Eppure continuavo a cercare, senza sapere cosa volevo di pre-ciso. Non c’è da stupirsi che non lo trovassi. E poi invece lo tro-vai, per quanto mi ci volle un bel po’ per ammetterlo

Jim è per Joyce l’anima gemella. Lo sa da subito ma se ne rende davvero conto in quei mesi di lotta.
Il grande dolore per la perdita ha portato Joyce a riversare tutte le sue memorie in questo libro, il meglio di noi, per lasciare al mondo un pezzetto di Jim.

Joyce Maynard e Jim Barringer – Credit Cheryl Senter – New York Times
Joyce Maynard e Jim Barringer – Credit Cheryl Senter – New York Times

Chi è Joyce Maynard

Joyce Maynard è autrice di svariati libri, tra cui i romanzi Un giorno come tanti e Da morire, entrambi adattati per il cinema, e il memoir At Home in the World, best seller internazionale, in cui ha raccontato la sua relazione da giovanissima con J.D. Salinger.
Ha lavorato come reporter per il New York Times e collaborato con numerose riviste, tra cui Vogue, O, The Oprah Magazine, More e The New York Times Magazine. Organizza laboratori di scrittura creativa, tra cui un workshop annuale dedicato al memoir nella sua casa sul lago Atitlán, in Guatemala.

Il meglio di noi
Joyce Maynard
Nutrimenti, 2018, 431 pag., € 18.00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here