Cachi, il frutto misterioso. Storia, ricette e curiosità, Natale Fioretto, Roberto Russo, Antonella Serrenti

Ultima Modifica: Apr 03, 2020

Vecchio villaggio
nessuna casa
senza un albero di diosperi
(Matsuo Bashō)

Solo un grande poeta di haiku come Matsuo Bashō poteva descrivere in così poche parole la meraviglia di questa pianta e del suo prezioso frutto. Certo, bisogna esserne amanti: il cachi non è un frutto amato da tutti. Ma chi lo ama, lo ama per sempre, ve lo garantisce una che lo ama alla follia.

La recensione di Cachi, il frutto misterioso, Natale Fioretto, Roberto Russo, Antonella Serrenti

Era il 1871 quando nel Giardino di Boboli, a Firenze, «e precisamente nel giardinetto chiuso detto della Meridiana», venne piantato un albero di cachi: a quanto pare è stata la prima volta che in Italia veniva messa a dimora questa pianta con il preciso intento di produrre frutta.

Un affascinante viaggio tra storia, letteratura, arte e, naturalmente, ricette per conoscere meglio uno dei frutti più particolari delle nostre campagne: i cachi.

Così lo descrive la quarta di copertina. Un viaggio. Un viaggio nella storia, perché il cachi ha origini antiche e lontane, che diventa viaggio nell’arte (tra pittura e poesia) e nella cultura di più popoli. Due intellettuali – Natale Fioretto e Roberto Russo -, insieme ad una scrittrice, Antonella Serrenti, che ha composto alcuni racconti sul tema, hanno raccolto la sfida del raccontare un frutto difficile e particolare come il cachi, e hanno selezionato ricette, aneddoti, storie e anche qualche gioco.

Il mio parere su Cachi, il frutto misterioso, Natale Fioretto, Roberto Russo, Antonella Serrenti

Anna alzò gli occhi dal libro per osservare i rossi bagliori del tramonto ottobrino, i piccoli frutti del cachi apparivano fosforescenti.

In attesa di poter provare alcune delle ricette raccolte nel libro (ne ho viste alcune che proprio vanno provate!), rileggo le pagine dedicate alla storia del frutto, ai suoi ammiratori nel campo della poesia e in quello della pittura, ai giochi. E intanto mi segno alcuni libri in cui i cachi sono protagonisti (Imperfetta meraviglia, Andrea De Carlo; Un albero di cachi sono stata, Carmen Pafundi) e penso a quando sarà di nuovo ottobre e potrò gustare quella dolcezza ricca… 😉

Cachi, il frutto misterioso. Storia, ricette e curiosità 
Natale Fioretto, Roberto Russo
Graphe.it, 2019, p. 124

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here