La buca, Emma Adbåge

Ultima Modifica: Giu 19, 2020

Nel cortile della nostra scuola c’è una buca. Noi la chiamiamo la Buca.

La recensione di La buca di Emma Adbåge

Nel cortile di una scuola c’è una Buca. La Buca.
La Buca si è creata quando, tanto tempo fa, qualcuno ha tolto una gran quantità di sassi di lì.
Per i bambini è un divertimento unico: piena di sali e scendi, di arbusti e soprattutto di fango!

Nella Buca alla voce narrante piace soprattutto un angolo con una Grande Radice dove può giocare a mamma orsa, a capanna, a nascondersi, al negozio….a tutto!
Tutti amano la Buca.
Anzi no, tutti i bambini amano la Buca. I grandi invece odiano la Buca. La vedono pericolosa e non vorrebbero che i bambini ci giocassero.

Poi un giorno succede che, finito l’intervallo, rientrando in classe, VIbeke inciampa nella stringhe delle sue scarpe e cade dritto di faccia. Da allora i grandi vietano ai bambini di andare nella Buca. Dopo il malcontento generale i bambini dapprima giocano distrattamente nel cortile, poi ai bordi della buca…

Una mattina arrivano a scuola e la buca è stata chiusa. Non c’è più nessuna cosa su cui arrampicarsi, nulla su cui scivolare. Si può solo camminare dritto. Ma poi trovano un mucchio di sassi e ceppi dall’altra parte del cortile. Ed eccoli che nascono i giochi al Mucchio!

La mia opinione di La buca di Emma Adbåge

La buca è un albo di Emma AdBåge illustrato in modo semplice, essenziale, quasi infantile.
Una storia che ci ricorda che gli occhi dei grandi non riescono a vedere le semplicità dei bambini.
Una bella storia sull’amicizia tra i bambini nell’ambiente scolastico, con la loro semplicità.
Un libro che con semplicità e ironia ci ricorda che non possiamo sempre avere il controllo sui giochi dei più piccoli e che dobbiamo lasciarli esplorare e soprattutto immaginare.

Un libro che fa tornare bambini…almeno per un po’…

L’autrice: Emma Adbåge

Emma AdBåge è nata nel 1982 a Linköping in Svezia, ed è una delle più promettenti illustratrici svedesi di nuova generazione. Ha debuttato nel 2001 e da allora ha illustrato molti libri, sia con testi propri che di altri autori.
Ha vinto il premio Sven Rydén nel 2011, il premio Elsa Beskow nel 2013 e nel 2018, il premio Lennart Hellsing insieme alla sorella gemella Lisen Adbåge nel 2017. Nel 2018 ha vinto il premio August, il più importante premio svedese ai libri per bambini, per La Buca, scritto e illustrato da lei.

#lettipervoi: ZeBuk legge La buca di Emma Adbåge

La buca
Emma Adbåge
Camelozampa, 2020, 32 pag., € 15.00

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here