I film di Zebuk: Harriet

Se senti i cani, continua. Se vedi le torce nei boschi, continua. Se ti stanno gridando, continua. Non smettere mai. Continua così. Se vuoi un assaggio di libertà, continua.

La recensione di Harriet

Harriet è una schiava in una piantagione americana.
Alla morte del padrone la sua famiglia rivendica il diritto acquisito di essere liberata ma il nuovo padrone si rifiuta di rispettare quanto stabilito dal padre.
Così Harriet rimane nella piantagione ma decide di tentare la fuga.
Riuscirà ad arrivare al Nord e qui conoscerà i membri di un gruppo che aiuta i fuggitivi a mettersi in salvo attraverso un sistema segreto di aiuti conosciuto come Ferrovia Sotterranea.
Harriet non si fermerà davanti ai pericoli e nel corso degli anni salverà moltissimi schiavi.

La mia opinione su Harriet

Harriet racconta la storia di Harriet Tubman vissuta nella seconda metà del diciannovesimo secolo nello stato del Maryland.
La donna, in seguito ad un incidente, soffriva di svenimenti e visioni.
Chiamata la Mosé degli afroamericani è un personaggio a cui sono state dedicate numerose biografie.
Purtroppo Harriet Tubman è praticamente sconosciuta da questa parte del mondo e la pellicola ha quindi il pregio di riempire questa lacuna.

Il film, diretto da Kasi Lemmons, è un buon prodotto che si avvale dell’intensa interpretazione di Cynthia Erivo perfettamente calata nei panni di una donna coraggiosa, capace di infondere coraggio anche negli altri, certa delle sue decisioni e supportata da un’immensa fede religiosa.
Harriet non solo aiuterà gli schiavi a fuggire verso la libertà ma sarà una presenza costante negli anni della guerra di secessione e in quelli successivi interessandosi anche del suffragio femminile.

Il film racconta lo schiavismo senza peli sulla lingua, la crudeltà dei bianchi, i pericoli, i tradimenti dei codardi.
Soprattutto narra la tenacia, l’audacia e il valore di questa donna minuta, indomita, benedetta dal Signore, come veniva spesso chiamata.
Una donna che aveva il sogno di un mondo senza schiavi e lottò con tutte le sue forze per ottenerlo.
Buona visione.

 

Photo credits: clikamericana.com – ladynomics.it 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here