Il mio tutto, Chiara Zaccardi

recensione-il-mio-tutto

“Avverto il bruciore e vedo la pelle del braccio aprirsi. Il sangue inizia a sgorgare giù lungo la mia mano, corre verso la punta delle dita e sgocciola sul pavimento sporco. La sua vista mi rende improvvisamente calmo, mi fa sentire meglio dei graffi che mi procuro da solo.”

La recensione de Il mio tutto, Chiara Zaccardi

Davide ha sedici anni e si è appena trasferito a Parma, dove inizia a frequentare un nuovo liceo. Ama moltissimo disegnare e non nasconde di essere gay.

Si innamora di un suo compagno, Cristian, campione di nuoto della scuola, un ragazzo molto bello, atletico, occhi azzurri e un sorriso che lo lascia senza fiato.

Cristian detesta Davide, che viene preso di mira da alcuni compagni, un gruppo di bulli capitanati proprio da Cristian.

La situazione però cambia quando i due si baciano, e anche Cristian si rende conto di essere attratto da Davide.

Cosa fare a questo punto si domanda Cristian?

Abbandonarsi al primo grande amore oppure respingerlo?

La mia opinione de Il mio tutto, Chiara Zaccardi

“Mi chiedo quando smetterò di desiderare di essere una persona diversa. Una persona che piace ai suoi coetanei, per esempio. Una persona che non si deve sempre scusare per essere com’è.”

Questo libro è scritto molto bene, forse un po’ troppo lungo, ma comunque una lettura scorrevole e piacevole.

Mi è piaciuta molto l’introspezione dei personaggi.
Il personaggio di Davide, un adolescente gay bullizzato, mi è piaciuto perché nonostante tutto non si arrende mai, neanche quando tutto sembra perduto, è un ragazzo molto forte che sa perdonare e che non ha paura di dichiarare alla classe o alla famiglia che è gay, è consapevole di se stesso.

E poi c’è Cristian, il classico bel ragazzo che non vuole ammettere con se stesso e tanto meno con gli altri di essersi innamorato di Davide, anzi all’inizio fa la parte del duro.

Il lieto fine ovviamente non mi è dispiaciuto e sarebbe bello che succedesse anche nella realtà dove invece spesso non è così o comunque non di può sempre risolvere tutto con il semplice perdono.

Buona lettura!

Il mio tutto
Chiara Zaccardi
Bibliotheka Edizioni, 2020, p. 540, € 17,10

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here