Laura Dean continua a lasciarmi, Mariko Tamaki, Rosemary Valero-O’Connell

Cara Anna Vice,
mi chiamo Freddy Riley.
Leggo la sua rubrica da circa un anno. Anche la mia mamma la legge. Non so cosa le serva sapere da una persona, per darle un consiglio.
Mi chiamo come la zia di mio padre, Frederica, che è morta cercando di salvare le balene (che cosa gay). Vivo a Berkeley, California.
Ho diciassette anni. Mi piace creare cose da altre cose. Mi piace il profumo delle fragole, ma non il loro sapore. Sono brava a baciare, credo.
Da quasi un anno sono innamorata di una ragazza che si chiama Laura Dean. Che è la cosa più difficile che mi sia mai successa.
Perché…
Laura Dean…
continua a lasciarmi.

La recensione di Laura Dean continua a lasciarmi di Mariko Tamaki e Rosemary Valero-O’Connell

Frederica, detta Freddy, e Laura Dean stanno insieme da un anno ma Laura ha lasciato Frederica già in due occasioni.
Ogni volta Freddy si sente morire dentro, non capisce cosa voglia Laura e soprattutto non si dà pace.
Quando Laura Dean la molla di nuovo Freddy decide di scrivere ad una rubrica di consigli.
In attesa di risposta, Freddy incontrerà persone nuove, rischierà di perdere la sua migliore amica e capirà che un rapporto tossico non è mai un bene.

La mia opinione su Laura Dean continua a lasciarmi di Mariko Tamaki e Rosemary Valero-O’Connell

Laura Dean continua a lasciarmi di Mariko Tamaki e Rosemary Valero-O’Connell, tradotto da Caterina Marietti, è uscito per BAO a giugno 2020.
Lo stile grafico di Rosemay Valero-O’Connell è molto bello, i disegni hanno linee morbide, sono in bianco e nero ma nelle tavole alcuni elementi o frasi sono evidenziati con il colore rosa.
Questa graphic novel racconta, dal punto di vista di una diciassettenne queer, quanto sia difficile dire basta e decidere che la vita non ruoti solo intorno a una persona.

La storia è carinissima, si legge tutta d’un fiato.
Come tutte le storie in cui gli adolescenti sono protagonisti, gli adulti sono comprimari che compaiono poco sulla scena.
I genitori di Freddy sanno dei problemi con Laura ma lasciano alla figlia il tempo e il diritto di scegliere.
E Anna Vice, la giornalista a cui Freddy chiede consigli sulla sua rubrica, è una sorta di deux ex machina che con la sua risposta riesce a dare alla ragazza il coraggio di vedere le cose nella giusta prospettiva.

Laura Dean continua a lasciarmi è la storia di una relazione sbagliata, disequilibrata e tossica da cui è difficile uscire.
Perché Laura Dean è un tipo tosto, sicura di sé, fa feste magnifiche, conosce tutti, tutti la cercano ed è il tipo di persona che fa diventare stupenda una giornata storta.
Però non sa cosa significhi essere in una relazione o almeno non si rende conto, e probabilmente non le interessa, di cosa vuole Freddy.

E quando Freddy finalmente decide di essere se stessa e non la ragazza di Laura Dean si accorge che la vita offre molto e anzi che tante, troppe cose, le sono passate accanto senza che se ne accorgesse.

In Laura Dean continua a lasciarmi ci si può riconoscere facilmente perché una come Laura probabilmente l’abbiamo conosciuta tutti e forse abbiamo anche impiegato più tempo di Freddy a lasciarcela alle spalle.

Una storia che racconta di crescita, coraggio, amicizia con toni lievi ma riuscendo ad essere profondamente vera.
Buona lettura.

Laura Dean continua a lasciarmi
Mariko Tamaki, Rosemary Valero-O’Connell
Bao Publishing, 2020, p. 304, €. 21,00

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here