Odio, Daniele Rielli

Le luci sull’altare della patria cambiarono, i maxischermi incominciarono a diffondere le immagini ravvicinate. Sulla piazza scese il silenzio cupo di cui una folla è capace soltanto in prossimità della morte.

La recensione di Odio di Daniele Rielli

Odio è l’ultimo romanzo di Daniele Rielli ed è stato proposto per il Premio Strega 2021.
Un romanzo diviso tra biografia, distopia, politica e social media.

Il protagonista è Marco De Sanctis.
Marco sta per lanciare sul mercato un dispositivo che potrebbe rivoluzionare il mondo ma si trova a dover fare i conti con quell’accusa di omicidio che ogni tanto i giornalisti tirano fuori dal cilindro.
L’uomo racconta la sua vita: da giovane nerd che gestiva un blog a CEO di una startup quotata. Racconta gli amori, la politica e il rapporto con il Mastro, una sorta di mentore, punto focale della sua vita.

La mia opinione su Odio di Daniele Rielli

Odio è un romanzo interessante e molto scorrevole anche a dispetto delle tante pagine.
Daniele Rielli scrive talmente bene che è un piacere leggerlo e, pur dilungandosi in particolari riguardanti molti comprimari, riesce a tenere insieme una trama variegata con numerosi salti temporali.

Marco De Sanctis non è un personaggio a cui ci si affeziona: troppo egocentrico e ossessionato dai soldi.

Il romanzo è impregnato di politica, filosofia, informatica.
Quando parla di App e dei social ci si ritrova a riflettere su quanto il pubblico diventi fruitore da un lato ma soprattutto fonte di denaro per le aziende. I dati servono per anticipare i desideri delle persone, tutto si può calcolare con l’algoritmo e le analisi giuste.

Quello di Odio è il mondo che conosciamo ma per alcuni aspetti ancora più arrivista, senza pietà, capace solo di pensare al guadagno e all’interesse.
Un mondo dove bisogna esserci per contare qualcosa, dove l’odio è onnipresente: odio verso se stessi o verso il prossimo che non soddisfa le nostre aspettative.

Di questo romanzo ho amato la scrittura, la narrazione fluida e interessante, le descrizioni accurate dei personaggi anche se in alcuni punti l’autore si dilunga troppo in digressioni che rischiano di distogliere l’attenzione del lettore.

Buona lettura.

Odio
Daniele Rielli
Mondadori, 2020, p. 528, €. 20,00

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here