Nessuno è imperfetto. La rivincita dei diversi. Storie vere per imparare a volerti bene, Vladimiro Polchi

Se sei nato con la pelle del colore sbagliato, cioè nera, molto nera, e vivi nel profondo Sud degli Stati Uniti durante gli anni della segregazione razziale, non ti senti di certo un ragazzo perfetto.
Se a undici anni il tuo corpo non vuole crescere più di 130 centimetri, penserai che il mondo del calcio resterà per te solo un sogno irrealizzabile.
Se sei una bambina con l’asma, il nasone e le gambe grosse, non immagini che un giorno potrai incantare milioni di persone con un microfono in mano.
Se fin da piccola i tuoi genitori ti considerano un po’ tarda, è difficile credere che diventerai la più famosa autrice di gialli della storia.
Se il tuo viso, le tue braccia e il tuo corpo sono ricoperti di macchie bianche come il latte, sei pazza a sognare di poter sfilare su una passerella o apparire sulle copertine di moda.
Oppure no, non lo sei affatto.
È solo che vedi le cose in modo diverso dagli altri.
Appartieni al mondo dei sognatori.

La recensione di Nessuno è imperfetto. La rivincita dei diversi. Storie vere per imparare a volerti bene di Vladimiro Polchi

Nessuno è imperfetto è un libro molto bello che racconta trenta storie di paure vinte e difficoltà superate, trenta vite di persone famose dietro cui si nasconde coraggio.

I protagonisti di questo libro sono grandi artisti, stelle del cinema, sportivi affermati, inventori di successo, intellettuali, geni.
Vladimiro Polchi ce li presenta da piccoli, bambini insicuri, adolescenti che allo specchio vedevano solo difetti, ragazze e ragazzi i cui genitori magari non li supportavano, alle prese con problemi all’apparenza insormontabili.
Attraverso le storie il messaggio che viene risaltato leggendo questo libro è che, seppur ci sia sempre qualcuno pronto a giudicarci “diverso” o “imperfetto”, spesso si scoprono talenti nascosti. Perchè se siamo tutti imperfetti, alla fine nessuno lo è.

Per esempio lo sapete che Agatha Christie, la più famosa autrice di libri gialli, a scuola faticava a scrivere e a imparare a memoria? Oppure che Jennifer Aniston, l’attrice di Friends, si è sempre sentita poco intelligente?

Nessuno è imperfetto di Vladimiro Polchi ed edito da De Agostini, è un libro che tutti dovrebbero leggere.
Un libro per ragazzi, ma una lettura consigliata a tutte le età.

La diversità è ovunque, è l’unica cosa che ci accomuna tutti. Tutti siamo diversi, e meno male, altrimenti vivremmo in un mondo di formiche.
Non c’è nulla che non possa essere fatto, basta trovare il modo giusto per farlo.

Il libro racconta le vite di Agatha Christie, Albert Einstein, Alexandria Ocasio-Cortez, Antonio Gramsci, Claudio, Daisy Ridley, Emma Stone, Frida Kahlo, Jennifer Aniston, John Nash, Lily Collins, Lionel Messi, Maria Montessori, Mika, Omero, Paola Egonu, Peter Dinklage, Pink, Ray Charles, Simona Atzori, Siya Kolisi, Simone Barlaam, Steve Jobs, Steven Spielberg, Susanna Tamaro, Sylvester Stallone, Thomas Edison, Winnie Harlow, Wilma Rudolph, Emiliano Zapata.

L’autore: Vladimiro Polchi

Vladimiro Polchi è giornalista, autore televisivo e teatrale, scrive di sicurezza e immigrazione per “la Repubblica”. Come autore tv cura per Rai Tre i programmi “Le Storie – Diario italiano” ed “Enigma”. Per il teatro è autore con Corrado Augias di Aldo Moro. Una tragedia italiana; Processo a Giulio Cesare. Anatomia di un omicidio; Processo a Nerone. Le confessioni di Agrippina; Processo a Tiberio. L’ombra del Calvario.

Nessuno è imperfetto. La rivincita dei diversi. Storie vere per imparare a volerti bene
Vladimiro Polchi
De Agostini, 2021, 224 pag., € 14.90
Età di lettura: Da 11 anni

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here