Sale e sangria, Pietro De Viola

“23 dicembre

Scrivo a due giorni dal Natale, prima di andare a casa di Nuria. Barcellona è una diva di Hollywood, così coperta di luminarie. Non c’è nemmeno troppo freddo. Domani arriveranno papà ed Elena, io mi sento a casa.”

La recensione di Sale e sangria, Pietro De Viola

Michele è uno studente universitario di un comune montano della Sicilia.

Nel 2005 gli viene assegnata la borsa di studio Erasmus e parte per Barcellona per intervistare un ex-stampatore anarchico, Celestino Flores.

Ma ogni volta Celestino Flores gli racconta qualcosa che non a nulla a che vedere con gli anni della lotta.

Nel frattempo incontrerà uno strano professore, parteciperà ad un concerto degli U2, imparerà a suonare la chitarra, il tutto con un filo di disillusione..

La mia opinione di Sale e sangria, Pietro De Viola

“Io intanto salgo, ma non voglio sapere nulla della destinazione. […] Voglio prendere tutto, voglio essere preso da tutto.”

Sale e sangria di Pietro De Viola è un romanzo sulla gioventù che si perde abbandonando le proprie certezze, ma che si ritrova senza rendersene conto innamorati. Un viaggio esistenziale.

Il protagonista Michele, un giovane disilluso che inizia questo viaggio con la speranza di  non poter rimandare il servizio militare se non riuscirà a passare l’esame.

Diventa il protagonista di alcune avventure che gli permettono di scoprire il mondo, se stesso e persino l’amore.

Ci sono cose che si possono raccontare e ce ne sono altre che non puoi, non sai e non vuoi raccontare.

L’autore

Pietro De Viola, nato a Barcellona Pozzo di Gotto (ME) nel 1980 laureato in Scienze Politiche. Il suo romanzo d’esordio, Alice senza niente, è stato scaricato da 35.000 lettori prima di giungere in libreria per Terre di Mezzo editore nel 2011, suscitando l’interesse dei media nazionali e ricevendo segnalazioni all’estero. Vive e lavora a Milano.

Buona lettura!

Sale e sangria
Pietro De Viola
Oligo Editore, 2021, p. 338, € 18,00

Puoi acquistarlo qui:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here