Ehi, cagnetto!, Jim Field, Kes e Claire Gray

“Beh, allora io cambio le regole!” disse la rana.

“D’ora in poi saranno i cagnetti a stare sui tronchetti!.
E non i ranocchietti!”

La recensione di Ehi, cagnetto! di Kes e Claire Gray e Jim Field

Avevamo finito di leggere il volume  Ehi, ranocchietto con la sensazione che non tutti gli animali fossero soddisfatti del posto loro assegnato, soprattutto il ranocchietto. E infatti il nostro protagonista ha meditato bene la sua vendetta e decide di scombussolare l’ordine prestabilito e di assegnarsi il posto più comodo di tutti.
E gli altri animali? Beh, diciamo che le scelte fatte dal ranocchietto non saranno apprezzate ma di sicuro ci regaleranno momenti di comicità altissima.

La mia opinione su Ehi, cagnetto! di Kes e Claire Gray e Jim Field

Decidere se sia più comico il testo in rima di Kes e Claire Gray o gli straordinari, coloratissimi disegni di Jim Field è impresa ardua.
Perché le invenzioni, le rime, le espressioni buffe degli animali, le idee sono strabilianti.

Uno gnu con la parrucca ve lo immaginate andare in barca a remi con due cinghiali di cui uno con le trecce?
E un barboncino tutto cotonato che suona la tromba su una montagna di bucatini?
Incontriamo anche totem di animali diversissimi, tutti con l’espressione – ma che ci faccio io qui?- mentre il ranocchietto, impassibile, va dritto per la sua strada.

Ehi, cagnetto! è tradotto in collaborazione con gli studenti del Laboratorio di traduzione condotto da Franco Nasi presso l’Università di Modena e Reggio Emilia.

Un illustrato perfetto per allenare la memoria, imparare i nomi degli animali, scoprire quanto sia bello leggere in rima e divertirsi a immaginare nuovi posti assegnati per altri animali.

Buona lettura.

Ehi, cagnetto!
Kes e Claire Gray e Jim Field
Gallucci, 2021, p. 32, €. 12,50

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here