Il filo sottile di Arianna, Lorenzo Sartori

Arianna era scattata in piedi. Poi si era ricordata che le chiavi della BMW X3 doveva averle lei. Aveva controllato rapidamente nella pochette. Erano ancora lì. In parte ne fu sollevata, in parte no. Non aveva senso. O forse sì. Forse Leonardo aveva con sé quelle di scorta. Arianna si portò verso l’uscita, questa volta sbattendo i tacchi in modo più aspro e irregolare, attirando l’attenzione di alcuni commensali.

La recensione di Il filo sottile di Arianna di Lorenzo Sartori

Leonardo Maggioni è uno degli uomini più ricchi e potenti di Milano.
Ogni giovedì va a cena al Napoleon insieme ad Arianna, la sua amante.
Uno di questi giovedì, Leonardo si alza per andare al bagno e non fa ritorno.
Scomparso non solo dal ristorante ma proprio dalla città.
Arianna decide di rivolgersi ad un’agenzia investigativa dove lavora Andrea Basilio, ex ispettore di polizia.
L’indagine rivelerà molte sorprese sia su Maggioni che su Arianna.

La mia opinione su Il filo sottile di Arianna di Lorenzo Sartori

Il filo sottile di Arianna è il romanzo vincitore del premio NebbiaGialla 2020. L’autore Lorenzo Sartori è direttore del festival letterario Inchiostro e della rassegna DeGenere.

Il filo di Arianna, pubblicato da Laurana Editore nella collana Calibro 9 è un bel giallo che nasconde più di qualche sorpresa.
Le indagini si muovono nel mondo della finanza e dell’arte e il romanzo racconta di minacce, avvocati corrotti, cold case e spietatezza.

I personaggi sono ben delineati, in particolare Basilio, Arianna e la città di Milano piena di segreti e di locali ambigui.

Il filo sottile di Arianna è una bella lettura, un giallo costruito con sapienza dove la concatenazione degli eventi è ben supportata e ricca di colpi di scena.
Arianna, che dà il titolo al romanzo, ci conduce col suo filo moderno attraverso una storia fatta di specchi che spesso riflettono una realtà distorta e menzognera, riuscendo, alla fine, a mostrare la verità. Una verità sporca, brutta ma che finalmente darà giustizia.

Buona lettura.

Il filo sottile di Arianna
Lorenzo Sartori
Laurana Editore, 2021, p. 300, €. 16,90

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here