Matilda un’ora indietro, Marie-Christophe Ruata-Arn

Nel nostro appartamento al centro di Meyrin, non abbiamo nemmeno un balcone. E di conseguenza non abbiamo nemmeno un animale in casa. E quindi io non ho nemmeno un elefante o una ranocchia che mi avrebbe potuto allertare su tutto ciò che mi sarebbe successo, quel famoso martedì.

La recensione di Matilda un’ora indietro di Marie-Christophe Ruata-Arn

Matilda è una con la testa sulle spalle. Mai un ritardo a scuola, caporedattrice del giornalino scolastico, dogsitter all’occorrenza per anziani.

Tutti la amano e tutti sanno che non si caccerà mai nei guai.
Tranne quel particolare martedì in cui si trova in tasca la spilla di cui tutti parlano.
Proprio la spilla il cui furto le tre anziane sorelle Arckenbruck hanno denunciato alla polizia.
E Matilda di polizia se ne intende visto che suo padre è proprio un poliziotto.

Matilda decide che risolverà il caso del furto da sola e scoprirà tutto.
Sarà un’indagine molto particolare, questo è certo!

La mia opinione su Matilda un’ora indietro di Marie-Christophe Ruata-Arn

Matilda un’ora indietro è un giallo per ragazzi molto carino e scorrevole.
Il libro è scritto con il Font leggimi, font ad Alta Leggibilità.

La protagonista è adorabile così come lo sono le tre signore Arckenbruck, ma possiamo dire che ogni personaggio presente nella storia, umano, animale o extracorporeo è indimenticabile.

Matilda dovrà affrontare tè pomeridiani, sedute spiritiche, fantasmi infuriati, ladri recidivi e amori impossibili riuscendo sempre a cavarsela e restituendo infine la spilla al legittimo proprietario.

Un libro dove tutto può succedere, nulla è come sembra e l’ora legale arriva proprio al momento giusto!

Buona lettura.

Matilda un’ora indietro
Marie-Christophe Ruata-Arn
Sinnos, 2021, p. 192, €. 13,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here