Non chiamatelo ragazzino, Marco Pappalardo

“La mia origine è leggendaria e risale a cinque secoli prima della nascita di Gesù Cristo con la presenza dei Siculi del re Ducezio. Come faccio ad affermarlo? Sono stati trovati nelle campagne reperti, come iscrizioni, monete e vasi che le testimoniano.”

La recensione di Non chiamatelo ragazzino, Marco Pappalardo

Marco Pappalardo racconta ai ragazzi la storia di Rosario Livatino, soprannominato il giudice ragazzino, un magistrato siciliano, ucciso dalla mafia nel 1990 e beatificato nel 2021 per il suo impegno umano e cristiano contro le ingiustizie.

Il giudice viene ucciso all’età di 37 anni sulla strada statale 640 Agrigento-Caltanisetta il 21 settembre 1990 a colpi di pistola dalla mafia dell’agrigentino. Viene beatificato ad Agrigento domenica 9 maggio 2021 per il suo impegno contro la mafia.

In queste pagine il giudice viene descritto da alcuni oggetti personali, dai luoghi dove ha studiato e dove ha lavorato e da alcuni testimoni.

Un giovane che ha scelto di impegnarsi per la giustizia con coraggio e impegno, un’esistenza piena.

Un modello di una vita semplice ed intensa, dedita al lavoro con un forte senso civico per la lotta contro la mafia!

La mia opinione di Non chiamatelo ragazzino, Marco Pappalardo

“Non chiamate me e neanche altri giudici ragazzini!
Non chiamateci giudici ragazzini perché svolgere bene il proprio dovere non ha età.
Non chiamateci giudici ragazzini, ma date ai ragazzini di oggi i mezzi, lo spazio, l’opportunità, i modelli, le risorse per essere fra qualche anno quei giudici che sconfiggeranno ogni tipo di mafia, impegnandosi per la giustizia e per il bene comune!”

L’autore racconta la storia del giudice dalla nascita alla vita di bambino in un piccolo paese fino a diventare magistrato e giudice.

Un uomo molto fedele a Dio e con un grande senso di giustizia.

Una vita normale, esempio per i ragazzi per affrontare le sfide della vita senza fermarsi davanti alle avversità.

Alla fine di ogni capitolo una scheda con diversi interrogativi per far riflettere i giovani lettori.

Età di lettura dai 10 anni

Buona lettura!

Non chiamatelo ragazzino
Marco Pappalardo
Edizioni Paoline, 2021, p. 107, € 10,90

Puoi acquistare qui:

Classe 1972, mamma di due adolescenti, moglie, assistente personale del direttore di una casa editrice, segretaria di una scuola di musica, amante dei libri e della musica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here