La città nascosta, Luca Tortolini, Victoria Semykina

In una città come questa ci si perde
facilmente. Però basta anche poco
per ritrovarsi.

Giriamo un angolo, ne giriamo due,
e non sappiamo più dove siamo:
ci siamo persi. Ne giriamo un altro
e ci siamo ritrovati.

La recensione di La città nascosta di Luca Tortolini, Victoria Semykina

Vi ricordate come vi appariva la città da piccoli?
Un luogo misterioso, pieno di strade mai percorse, edifici mai visitati, persone mai incontrate. Le luci dei negozi, i parchi che sembravano lontanissimi e invece erano dietro l’angolo e un intero mondo da esplorare, conoscere e riconoscere attraverso punti di riferimento tutti nostri. E come ci sentivamo grandi quando uscivamo da soli con i nostri amici, anche se i genitori ci seguivano a breve distanza.

La città nascosta racconta proprio questo, di come ci si possa perdere e ritrovare, di come la città, o dovunque abitiamo, diventi un mondo da esplorare e imparare a conoscere e di come quel mondo muti insieme a noi rimpicciolendosi mentre cresciamo.

La mia opinione su La città nascosta di Luca Tortolini, Victoria Semykina

La città nascosta, scritto da Luca Tortolini e illustrato da Victoria Semykina, è un’esplorazione in piena regola.
Ci affacciamo da campanili affollati di case o da finestre enormi, giochiamo nel parco tra biciclette, cani a passeggio e scivoli, conosciamo nuovi amici grazie ad un ombrello.
Un viaggio pieno di colori e di avventure e già la copertina con la porta della città presidiata dai leoni lascia immaginare incontri inaspettati, forse pericoli, e tante emozioni.

Il libro è divertente e credo che piacerà anche ai grandi che si ritroveranno a pensare e come vedevano il mondo all’età dei loro figli.
Alla fine c’è anche una grande mappa della città per scoprire tutti insieme i segreti della città.

Buona lettura… ops, volevo dire esplorazione.

La città nascosta
Luca Tortolini, Victoria Semykina
Edizioni Corsare, 2021, p. 36, €. 18,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here