Baruch Spinoza. Il passo del clandestino, Mimma Leone

Ma è la conoscenza suprema, un grado ancora più elevato di percezione, a permetterci l’immersione nell’amore intellettuale di Dio; non è fede, è intuizione che coglie la totalità del reale.

La recensione di Baruch Spinoza. Il passo del clandestino di Mimma Leone

Baruch Spinoza. Il passo del clandestino è una biografia romanzata scritta da Mimma Leone, laureata in filosofia.
Del filosofo Spinoza, vissuto tra il 1632 e il 1677 conosciamo bene la vita tormentata. Rifiutato dalla sua comunità e scomunicato a causa delle sue idee, Spinoza, nato ad Amsterdam da una famiglia di ebrei sefarditi portoghesi, si rifugiò a L’Aia dove lavorò come tornitore di lenti.
La sua fu una vita solitaria con pochi mezzi ma ricca di riflessioni e intuizioni modernissime che purtroppo non vennero sempre ben accolte dagli altri studiosi dell’epoca.

La mia opinione su Baruch Spinoza. Il passo del clandestino di Mimma Leone

A casa mia Spinoza è praticamente un eroe e quando mi è stata proposta la lettura di questo libro sono stata molto contenta. Negli anni del liceo Spinoza salta subito agli occhi rispetto ad altri nomi altisonanti e rileggendo oggi i suoi pensieri non può che sconvolgere quanto avanti il suo pensiero riuscisse a spingersi.
Devo dire grazie a questo romanzo per due motivi: prima di tutto mi ha fatto rinnamorare di Spinoza e poi mi ha spinto ad acquistare il suo Epistolario che ora fa bella mostra di sé sul comodino.

Mimma Leone scrive un libro molto interessante e in grado di raccontare bene la vita e le idee di Spinoza con una penna poetica e lirica. Il testo coniuga perfettamente romanzo e divulgazione filosofica rendendo interessanti e accessibili a tutti le idee di Spinoza.
Ho centellinato la lettura per godermi gli estratti presenti e i pensieri di un uomo del seicento che era così moderno da far paura ai suoi contemporanei, un uomo che parlava di democrazia e libertà, di Dio scevro da ogni religione. Spinoza a distanza di secoli si dimostra un filosofo capace di guardare sempre avanti, di riflettere sulla Natura e sull’uomo senza timori. Un uomo coraggioso. Un uomo libero.
Buona lettura.

Baruch Spinoza. Il passo del clandestino
Mimma Leone
Graphofeel, 2021, p. 192, €. 19,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here