Jake Foster e il segreto della lanterna, Daniele Cella, Alessio Manneschi

Colpi di pistola! Incantesimi che impazzano per la stanza! Sfere di fuoco ardenti che esplodono contro i muri. Entra in scena l’eroe, cavalcando il dorso di un’anatra!
Oh, quanto è bello avere l’immaginazione di un bambino di sei anni.
Jake se ne stava accoccolato in mezzo a un mucchio di giocattoli. Lo schieramento vedeva a sinistra i soldatini di latta e l’inarrestabile esercito del coniglietto di pezza, mentre a destra tre birilli e, naturalmente, l’eroe a cavallo della sua anatra di gomma.
«Pum! Pum!» gridò trascinato dall’entusiasmo, immaginando i proiettili che volavano per la stanza.

Una lanterna magica. Un mondo incantato. Un’avventura piena di mistero in un nuovo universo fantasy.

La recensione di Jake Foster e il segreto della lanterna di Daniele Cella e Alessio Manneschi

Jake Foster è un bambino come tanti.
In una giornata come tante, un incidente sconvolge la sua vita rendendolo orfano.
Jake è quindi costretto ad abituarsi alla sua nuova vita all’orfanotrofio Glestin, un ambiente davvero brutto e, come se non bastasse, pieno di bulli.
I bulli però non sono l’unico pericolo a Glestin: un bambino infatti è appena scomparso nel nulla. Le voci fanno pensare che centri il nuovo insegnante e il vecchio pozzo abbandonato.
Jake è deciso a scoprire la verità.
Così, accompagnato da una lanterna, con cui ha un legame speciale, intraprenderà un viaggio in un mondo ignoto e magico, pieno di magia e pericoli.

La mia opinione di Jake Foster e il segreto della lanterna di Daniele Cella e Alessio Manneschi

Il cielo era sereno, le stelle sembravano diamanti al loro massimo splendore. Con l’intero orfanotrofio che giaceva nel mondo dei sogni, il cortile era vuoto e privo di rumori, fatta ecfezione per il verso di alcuni insetti e uccelli notturni.
Jake era in piedi di fronte al misterioso pozzo. Aveva una missione da compiere.

Jake Foster e il segreto della lanterna è un fantasy pronto ad incantare i bambini grazie a personaggi indimenticabili e avventure ricche di sorprese.
Una storia di amicizia e inclusione che insegna a superare le paure.

Un libro consigliato dai 6 anni in su, adatto ai bambini e ai ragazzi che lo ameranno.
Questa da qualche settimana è la nostra lettura serale. Sono sincera, io mi sono portata avanti e l’ho finito perchè ero davvero incuriosita. I miei ragazzi comunque sono molto entusiasti, non vedevo la stessa enfasi da quando leggevamo Harry Potter!

Con Jake Foster la Nord-Sud Edizioni inaugura la nuova linea di narrativa dedicata proprio ai ragazzi.

Gli autori: Daniele Cella e Alessio Manneschi

Daniele Cella è nato a Roma nel 1980. Oggi vive e lavora a Mosca. Viaggiatore instancabile, trae costante ispirazione dalle sue avventure in giro per il mondo. Da sempre amante del genere fantasy, ama inventare storie.

Alessio Manneschi è nato a Roma nel 1981. Appassionato di musica e giochi di ruolo, che contribuiscono a ispirare le sue storie, sin da bambino si è avvicinato al mondo del fantasy, prima da lettore e poi da autore di racconti.

Jake Foster e il segreto della lanterna
Daniele Cella, Alessio Manneschi
Nord-Sud 2021, 288 pag., € 14.90

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here