Una piccola cosa senza importanza. Cronache lunari di un ragazzo bizzarro, Catherine Fradier

Mi chiamo Sacha Sourieau. Potevo chiamarmi Sacha Souriceau, Sacha il Topolino, ma la C si è nascosta in un nascondiglio.

La recensione di Una piccola cosa senza importanza. Cronache lunari di un ragazzo bizzarro di Catherine Fradier

Sacha ha tredici anni, ha la Sindrome di Asperger e conduce una vita molto diversa da quella dei suoi coetanei. Infatti Sacha non va a scuola, l’ha lasciata dopo l’ennesimo atto di bullismo nei suoi confronti, e gira il mondo insieme a sua madre, medico umanitario. I due si trovano in Congo in una ONG chiamata Il Rifugio che aiuta i ragazzi che sono stati un tempo kadogo cioè bambini – soldato. La vita di Sacha è scandita da routine fisse, come scrivere le sue Cronache oppure il suo libro Parole di pi greco ma quando al campo arriva Destinèe si ritrova a fare cose assurde per uno come lui perché Destinèe è sua amica e per gli amici si possono anche infrangere le regole.

La mia opinione su Una piccola cosa senza importanza. Cronache lunari di un ragazzo bizzarro di Catherine Fradier

Una piccola cosa senza importanza è un libro meraviglioso che leggerei in tutte le scuole. Affronta argomenti importanti come il bullismo, la diversità, il dramma dei bambini-soldato, lo sfruttamento illegale di risorse e lo fa senza eccedere in nessun modo.
Catherine Fradier sceglie Sacha come voce narrante e quindi è attraverso i suoi occhi che seguiamo la storia. Questo consente una narrazione asciutta ed efficace che non tralascia i drammi della guerriglia tra tribù e bande armate.
Sacha durante la sua permanenza in Congo scoprirà l’amicizia e l’indipendenza, l’insensatezza della guerra e quanto siamo in grado di sorprendere per primi noi stessi di fronte alle difficoltà.
Una piccola cosa senza importanza è il primo libro per ragazzi scritto da Catherine Fradier e inoltre apre la serie Cronache lunari di un ragazzo bizzarro e io non vedo l’ora di leggere un’altra delle Cronache di Sacha.

Buona lettura.

Una piccola cosa senza importanza.
Cronache lunari di un ragazzo bizzarro
Catherine Fradier
Uovonero, 2021, p. 176, €. 15,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here