Rab, storia di un coniglio non proprio comune, Laura Jane Tiberi, Lorenzo Brigato, David Ceccarelli

È un tranquillo pomeriggio di primavera
e Laura è appena uscita di casa con la sua mamma.
Ad un tratto la sua attenzione viene catturata
da un negozio di animali.
Dentro una gabbia un coniglio la guarda.

La recensione di Rab, storia di un coniglio non proprio comune, Laura Jane Tiberi, Lorenzo Brigato, David Ceccarelli

Lord Rabbington, che tutti chiamano Rab, è un coniglio che un giorno si trova dentro ad una gabbia.
Qui incontra Laura, una bambina con una sciarpa verde come l’erba. E infatti Rab la assaggia balzando fuori dalla gabbia.

Rab, storia di un coniglio non proprio comune, Laura Jane Tiberi, Lorenzo Brigato, David Ceccarelli

Nasce così una bella amicizia tra Rab e Laura, che in quell’istante decide di portarlo a casa.
Rab, nella sua nuova vita, avvolto nella sua inseparabile sciarba verde, farà molte scoperte e avventure e ce le racconta in modo appasionante e divertente.

Rab, storia di un coniglio non proprio comune, Laura Jane Tiberi, Lorenzo Brigato, David Ceccarelli

Rab, storia di un coniglio non proprio comune è l’opera di Laura Jane Tiberi e Lorenzo Brigato, con le illustrazioni di David Ceccarelli.

Il racconto è un intreccio di ingegno fiabesco, impreziosito da illustrazioni che ricordano i fumetti e racconta una storia di amicizia che arriva al cuore dei bambini.

Un opera che fa emozionare grandi e piccini, e ci ricorda quanto è importante l’amicizia tra gli uomini e gli animali.

Buona lettura!

Rab, storia di un coniglio non proprio comune
Laura Jane Tiberi, Lorenzo Brigato
Illutratore: David Ceccarelli
Zilù Editore, 2021, 48 pag., € 18.90

Nicoletta
Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here