Vittime innocenti, Angela Marsons

Kim sentì una fitta al cuore quando anche la seconda sagoma scomparve, assieme alla corda.
All’improvviso, un urlo agghiacciante le risuonò nelle orecchie.
Vicino a lei, però, non c’era nessuno.
Quel grido era il suo.

La recensione di Vittime innocenti di Angela Marsons

La squadra della detective Kim Stone indaga su quello che all’apparenza sembra un suicido. Una giovane studentessa di una prestigiosa scuola privata si è infatti tolta la vita lanciandosi dal tetto della Heathcrest Academy.
Quando Kim Stone arriva sul posto si rende conto che qualcosa non quadra e che quella scuola nasconde molte scomode verità.

La mia opinione su Vittime innocenti di Angela Marsons

Leggere Angela Marsons è sempre un piacere se si cerca un libro da finire tutto d’un fiato. E anche Vittime innocenti mantiene le promesse dimostrando di essere un romanzo da divorare.
Come nei precedenti lavori, la Marsons parte sempre dal territorio in cui ambienta i suoi libri e dalla società contemporanea e questa volta si concentra sulle scuole private, mondi elitari dove anche la legge fa fatica ad entrare e che si rivelano spesso un concentrato di alleanze strategiche e veleni.

In questo romanzo ritroviamo Kim Stone e la sua squadra a cui ormai siamo affezionati e che ci sembra di conoscere da sempre. Angela Marsons è brava ad orchestrare trame all’apparenza semplici che invece si rivelano stratificate, si parla di malattia mentale, adolescenza, colpa e famiglie potenti disposte a tutto pur di mantenere i privilegi acquisiti.

Io mi diverto sempre molto a leggere i lavori di Angela Marsons e già non vedo l’ora che esca il prossimo romanzo.
Buona lettura.

Vittime innocenti
Angela Marsons
Newton Compton, 2022, p. 384, €. 9,90

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here