Agata tosta, Cristina Marsi

Agata si sentiva molto fortunata ad avere una zia che viveva in un posto così speciale. Alla fine si appisolò tra le achillee, mentre altri misteri aspettavano pazientemente che qualcuno li andasse a scoprire, là in fondo al bosco.

La recensione di Agata tosta di Cristina Marsi

Un’estate di divertimento e avventura aspetta Agata. Infatti la bambina è in campagna insieme alla zia che deve fare mille lavoretti a casa. Però dipingere le pareti, riparare i bagni e sistemare le finestre non sono esattamente le attività preferite dei bambini e infatti Agata si dedica agli animali, alle rane per cui va matta e alle storie del terrore.
Agata è molto coraggiosa e nulla la spaventa e quando sente raccontare che in fondo al bosco abita un orco non vede l’ora di incontrarlo. E per farlo è pronta a tutto.

La mia opinione su Agata tosta di Cristina Marsi

Se ripenso alle mie estati da bambina nel minuscolo paesino dai miei parenti mi vedo arrampicarmi, sfrecciare tra gli alberi, scorrazzare libera nel vento, insomma fare tutte quelle cose che di solito agli occhi di un adulto sono molto pericolose.
Come Agata che da sola affronta l’ignoto, vecchiette per nulla dolci e amorevoli e orchi nascosti che si riveleranno molto gentili e simpatici.
Infatti la bambina non solo è coraggiosa e volitiva ma sa perfettamente che non bisogna mai fermarsi alle apparenze o alle chiacchiere maligne sentite in giro. Agata sa che i pregiudizi vanno rimossi all’istante e che tutti hanno un lato buono, perfino gli orchi!
Agata tosta è una divertente avventura estiva che ci ricorda quanto sia sbagliato farsi condizionare da ciò che gli altri ci raccontano e di come invece sia bellissimo andare oltre le apparenze. Perché quello che alcuni vedono come un orco per molti altri è invece un simpatico signore amante della natura e della solitudine. E questo Agata lo imparerà benissimo e noi con lei.
Buona lettura.

Agata tosta
Cristina Marsi
Gallucci, 2022, p. 96, €. 11,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here