Un cadavere a Clifton Down, Tim Sullivan

I sorrisi erano una delle tante cose della vita che doveva interpretare. Aveva sentito dire che alcune persone sorridevano con gli occhi. Come se in quel modo il sorriso acquisisse un significato più profondo, E aprisse uno squarcio nella loro anima. Per cross era tutte sciocchezze: il sorriso non era altro che un incidente fisiognomico.

La recensione di Un cadavere a Clifton Down di Tim Sullivan

Un senzatetto morto non è una gran notizia soprattutto se la morte è dovuta a una colluttazione con un altro senzatetto. Quando il detective Cross arriva sul luogo dell’omicidio si rende conto però che qualcosa non va nell’insieme.
Cross è molto competente e scrupoloso ma non piace ai suoi collaboratori che lo trovano strano, particolare. Cross ha la sindrome di Asperger e non è bravo a socializzare e a fare rete con i colleghi. I sorrisi per lui non significano niente come gli sembra assurdo fare conversazione o spiegare le motivazioni dei suoi ordini.
Le indagini sull’omicidio del senzatetto dimostrano che non è una semplice rissa finita male ma che quella morte nasconde molte ombre e un legame con un omicidio rimasto irrisolto.

La mia opinione su Un cadavere a Clifton Down di Tim Sullivan

Un cadavere a Clifton Down è un romanzo molto piacevole con un’indagine scrupolosa e attenta.
Il protagonista Cross è descritto in modo approfondito così come la sua psicologia e il suo essere Asperger.

Lo scrittore Tim Sullivan è bravissimo nel calare il lettore nella mente di Cross e nel fargli comprendere come le sue stranezze siano invece normalità per il detective e quanto sia difficile per lui relazionarsi con gli altri.
Molto bella l’idea di collegare l’omicidio a un caso rimasto irrisolto cosa che rende l’indagine molto articolata e avvincente.
Un romanzo piacevole e interessante che si è dimostrato un’ottima compagnia per combattere le afose notti estive.
Buona lettura.

Un cadavere a Clifton Down
Tim Sullivan
Newton Compton, 2022, p. 352, €. 9,90

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here