Cena con delitto al castello di Balmoral, Chris McGeorge

Insomma, ecco la favola.

“Una famiglia comune un giorno decise di andare allo zoo di Londra, mossa soprattutto dal desiderio di vedere i leoni. Si svegliarono presto e presero il treno per andare in città impiegando tutta la mattina. Quando alla fine arrivarono ai grandi cancelli dello zoo corsero alle gabbie dei leoni insieme a tutti gli altri visitatori e trovarono un grande recinto circondato da uno spesso strato di vetro protettivo. All’interno i leoni furono svegliati dal loro sonno e fatti sfilare di fronte alla folla in attesa. I bambini di questa ipotetica famiglia lanciarono grida di gioia vedendo le grandi bestie feroci, la folla applaudì e incitò le magnifiche creature che banchettavano con qualunque cosa ci fosse nel loro menù del giorno”.

E lì il racconto finiva.

La recensione di Cena con delitto al castello di Balmoral di Chris McGeorge

Immaginando una storia dei Reali inglesi un po’ diversa da quella che conosciamo, Chris McGeorge ci racconta del Natale del 2022 passato dal re e dalla sua famiglia nel castello di Balmoral.

Re Eric è molto amato dal popolo e sicuramente è un bravo monarca. Per Natale vuole stare solo con la sua famiglia e così manda tutto il personale di servizio in vacanza. Resteranno solo il cuoco, Jonathan Alleyne, e il capo della sicurezza Tony Speck. Insieme a re Eric c’è sua moglie Marjorie, le figlie, il cognato, i due nipoti e suo fratello.

Tutto sembra filare liscio e il pranzo cucinato dallo chef è perfetto come sempre. I parenti sono stati anche chiamati uno per uno a colloquio privato con il Re ma durante il brindisi, dopo aver bevuto un bicchiere di whisky, Eric cade a terra morto.
Omicidio? Incidente? Sta a Jonathan, promosso a investigatore, scoprire chi poteva volere il Re morto.

La mia opinione su Cena con delitto al castello di Balmoral di Chris McGeorge

Cena con delitto al castello di Balmoral è un giallo garbato e ricco di colpi di scena sul finale. Se all’inizio la narrazione procede lentamente, raccontando ad esempio come il re e lo chef si siano conosciuti, andando avanti il romanzo si fa molto interessante.
Chris McGeorge è molto bravo a raccontare gli scheletri nell’armadio della famiglia reale indagando equilibri, rapporti, torti e speranze e regalandoci un ritratto profondamente vero della famiglia protagonista. E i colpi di scena saranno più d’uno e arriveranno inaspettati visto che, se molte cose potevano essere predette e comprese in anticipo dal lettore attento, alcune rivelazioni finali si riveleranno sorprendenti.

Questo libro l’ho ascoltato su Audible e ho apprezzato molto non solo lo svolgimento della trama ma anche la lettura fatta da Igor Loddo che ha una voce e un’intonazione perfette per le atmosfere del romanzo.
Cena con delitto al castello di Balmoral è la lettura perfetta se amate la monarchia inglese e le storie ad essa ispirate, il meteo impietoso della Scozia, quanta neve in questo libro, e misteri dove niente è come sembra e il colpevole non è per nulla facile da individuare.
Buona lettura.

Cena con delitto al castello di Balmoral
Chris McGeorge
Piemme, 2022, p. 374, €. 19,90

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here