Zucca, Osso e Pelliccia. Giorgio mostro timido, Davide Calì, Stefano Martinez

GIORGIO È UN MOSTRO TIMIDO. ANZI, TIMIDISSIMO.
BASTA GUARDARLO E DIVENTA ROSSO.

La recensione di Zucca, Osso e Pelliccia. Giorgio mostro timido di Davide Calì, Stefano Martinez

Giorgio è tutto il contrario di come ci immagineremmo un mostro.
Per carità, l’aspetto è da mostro: grande, grosso, tutto ricoperto di fine pelliccia.
Eppure Giorgio è un mostro timidissimo! Quando è in mezzo agli altri diventa tutto rosso.

Zucca, Osso, Pelliccia e Straccio provano ad aiutarlo a superare la sua timidezza ma non funziona niente. Finché non incontra altri come lui. C’è chi diventa rosso, chi trema, chi va sempre a fare la pipì. Eppure con loro Giorgio non è più timido.
Quale sarà il segreto?

La mia opinione su Zucca, Osso e Pelliccia. Giorgio mostro timido di Davide Calì, Stefano Martinez

La storia perfetta per presentare ai più piccoli dei mostri poco paurosi ma molto divertenti e per affrontare la timidezza e superarla.

Giorgio non si sente mai a suo agio finché non incontra altri come lui. Questo lo farà sentire accettato e più forte e finalmente inizierà a fare cose che gli piacciono come i picnic nel parco oppure scherzetto o dolcetto la sera di Halloween.

Chi trova un amico trova un tesoro e Giorgio di tesori ne troverà a decine in questa storia coloratissima dove i mostri sorridono e sono sempre pronti ad aiutare un amico in difficoltà.

Buona lettura.

Zucca, Osso e Pelliccia. Giorgio mostro timido
Davide Calì, Stefano Martinez
Nomos Edizioni, 2023, p. 32, €. 16,90

SIBY
Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here