Cicatrice, Juan Gómez-Jurado

Il mio primo errore è stato innamorarmi di lei.
Il secondo errore è stato non chiederle di quella cicatrice.
La brutta notizia è che sto per commettere il terzo, e sarà di gran lunga peggiore dei due precedenti.

La recensione di Cicatrice di Juan Gómez-Jurado

Samuel è un genio dell’informatica e insieme al suo socio Tom sta per presentare il progetto a cui tiene di più.
Il ragazzo ha inventato LISA, un software capace di decifrare ed etichettare ogni immagine possibile. Ora deve solo riuscire a migliorare la percentuale di resa così da renderlo appetibile per i compratori.

Irina è ucraina ed è la fidanzata di Samuel. Si sono conosciuti su un sito dove gli uomini americani cercano mogli dell’Europa dell’Est. Irina è bellissima ma nasconde molti segreti.

Tom non ha mai creduto a Irina e alle storie che racconta.
Quando viene ritrovato morto in un vicolo Simon è il primo sospettato. Avevano litigato, il loro rapporto non era più quello di un tempo dopo l’arrivo di Irina.

Simon è a un bivio. Come dimostrare la sua innocenza e salvare il futuro dell’azienda e di LISA ora che la scadenza si avvicina? E Irina sarà chi ha sempre detto di essere o Simon è stato troppo preso dal lavoro per rendersi conto che non sa nulla di quella donna?

La mia opinione su Cicatrice di Juan Gómez-Jurado

Se c’è una cosa che Juan Gómez-Jurado ci ha insegnato con i suoi libri è che ha un grande dono: saper raccontare una storia regalando ad ogni capitolo svolte improvvise e piccole rivelazioni, creando una storia senza falle ma con personaggi complessi e ricchi di sfumature.

Cicatrice racconta una vendetta ma anche il momento della svolta nella vita di Simon, genio del computer ma incapace di relazioni sentimentali. Un libro che fin dalle prime righe cattura l’attenzione: che sbagli ha fatto Simon e perché? E soprattutto chi è Irina? Ci si può fidare veramente di qualcuno conosciuto online?

Non mancano scene adrenaliniche, soprattutto nell’ultima parte. Il libro, pur facendo parte dell’universo Regna rossa, si può leggere tranquillamente da solo e anzi potrebbe essere un buon inizio per conoscere lo stile di Juan Gómez-Jurado.
Buona lettura.

Cicatrice
Juan Gómez-Jurado
Fazi, 2023, p. 385, €. 20,00

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here