I sorrisi non fanno rumore, Enrica Tesio

Entrano in una galleria, Antonia sorride, ma è buio e i sorrisi non fanno rumore.
“Così è bello”, dice.
Ed è tutto il romanticismo che si possono permettere. Se lo faranno bastare.

La recensione di I sorrisi non fanno rumore di Enrica Tesio

Antonia è una illustratrice e scrittrice di successo. La serie con protagonista Ottavia Meraviglia è famosissima e la sua agente ha programmato una serie di incontri in occasione dell’ultima uscita.

Il 18 dicembre, ad esempio, Antonia incontra gli alunni delle elementari per promuovere il libro.
E proprio quando è sul palco, davanti ai bambini e ai genitori, Antonia dice quello che nessuno si aspetta. Dichiara di fronte agli schermi dei cellulari, agli sguardi attoniti dei grandi e a quelli divertiti dei bambini che Babbo Natale non esiste.

E da lì si scatena il pandemonio. I social impazziscono. Tutti odiano Antonia. Le mamme, capitanate da Lucciola Intermittente, sono scatenate: accusano la scrittrice di traumi irreversibili procurati ai loro figli.

L’unica soluzione per Antonia è scappare, ritornare nella casa dei genitori, isolarsi in campagna, non rispondere al cellulare, alle mail né ai commenti sui social.

La mia opinione su I sorrisi non fanno rumore di Enrica Tesio

Enrica Tesio ha il raro dono della leggerezza, di uno stile pacato e divertente, lieve e profondo dove la rivelazione di Antonia diventa il motore per far pace col passato e il presente, per perdonarsi, per tornare ad amare.

Ci sono tante sfaccettature in questo romanzo: c’è il sentirsi madri inadeguate, la difficoltà di vivere un rapporto sereno con l’ex marito, il sentirsi sminuite da nuove amicizie o fidanzate e il venire a patti col passato e i suoi strascichi nel presente.
Non ci sono personaggi perfetti ma ogni personaggio è colto nelle sue debolezze, così vero da potercisi specchiare e riconoscere.

Enrica Tesio racconta un Natale dove passato e presente si tengono saldamente la mano aiutando Antonia, Vittoria e tutti gli altri a sorridere. Perché se è vero che i sorrisi non fanno rumore è anche vero che tenerli in equilibrio richiede fiducia nel prossimo e soprattutto in sé stessi.

Una storia delicata ed emozionante che regala sorrisi, riflessioni e un pizzico di malinconia.
Buona lettura.

I sorrisi non fanno rumore
Enrica Tesio
Bompiani, 2023, p. 208, €. 22,00

SIBY
Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here