Il postino spaziale, Guillame Perreault

IL NOSTRO AMICO POSTINO
ADORA DA MATTI QUESTA
SUA PICCOLA ROUTINE PERCHÉ
È UN ANDIRIVIENI FACILE
E SENZA SCOSSONI.

MA STAMATTINA
SULLA SUA STRADA
C’È UN IMPREVISTO…

La recensione di Il postino spaziale di Guillame Perreault

Come sconfiggere la paura dellì’imprevisto?
Ce lo spiega Guillame Perreault in questa deliziosa graphic novel edita da Sinnos dove un bravo postino si trova a vivere l’ignoto rimanendone affascinato.

Bob è un postino spaziale e da tempo fa sempre lo stesso giro. Sempre gli stessi pianeti. Le stesse persone. Sorprese zero anche perché a Bob le sorprese non piacciono per niente. La routine è la sua ancora di salvezza.

Un giorno però avviene l’impensabile. Bob deve cambiare giro di consegne e questo significa posti nuovi, pianeti nuovi, persone nuove.
Bob è spaventato e disorientato.
Riuscirà a tornare sano e salvo da quella giornata?
Mille sorprese lo attendono e la più bella è che vivere un’avventura ogni giorno è una prospettiva impagabile.

La mia opinione su Il postino spaziale di Guillame Perreault

Avete giovani lettori a casa desiderosi di avventurarsi in una prima lettura autonoma? Il postino spaziale è perfetto. Scritto in stampato maiuscolo, fa parte della collana prima graphic in cui Sinnos mescola fumetto, narrativa e illustrazione.
La storia è molto carina e ricca di spunti di riflessione. Inoltre a breve usciranno altri due capitoli con protagonista il postino Bob.

Bob impara a guardare le cose da prospettive diverse perché la vita quotidiana non può e non deve essere tenuta sempre sotto controllo. Scopre che il cambiamento è positivo e soprattutto impara a non lasciarsi condizionare dalla paura.
Quindi, viva Bob che senza timori si lancia in fantastiche avventure scoprendo che un po’ di scompiglio può essere divertente e molto raccomandato.
Buona lettura.

Il postino spaziale
Guillame Perreault
Sinnos, 2023, p. 144, €. 16,00

Puoi acquistarlo qui >>>

Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here