La mossa dell’assassino, Angela Marsons

Kim Stone arrivò sulla scena del crimine alle 23:29.

La recensione di La mossa dell’assassino di Angela Marsons

L’ultimo romanzo di Angela Marsons racconta due indagini parallele.
Da una parte Kim Stone deve scoprire perché una professoressa in pensione è stata uccisa in un parco giochi. Dall’altra parte c’è l’agente Penn che sta seguendo un vecchio caso risolto prima di entrare a far parte della squadra di Stone.

Le indagini metteranno in luce la manipolazione delle prove e la corruzione della polizia e sveleranno il mondo nascosto dei bambini plusdotati e come le famiglie gestiscano il dono toccato ai figli.

La mia opinione su La mossa dell’assassino di Angela Marsons

Sempre piacevole e con un ottimo ritmo narrativo, La mossa dell’assassino è ciò che promette: una lettura appassionante ed efficace che sa tenere il lettore incollato alle pagine. Il merito va sicuramente allo stile asciutto dell’autrice e ai capitoli che finiscono sempre con un piccolo colpo di scena che fa venire voglia di proseguire la lettura.

Se negli altri romanzi della serie l’autrice si concentrava su problematiche sociali e razziali, in questo ultimo libro abbraccia uno spettro completamente diverso. Infatti l’indagine è l’escamotage per raccontare i bambini plusdotati rivelando come il bambino, in nome del suo dono, venga spesso privato dell’infanzia.

Forse questo libro non è uno dei migliori della serie però mi ha regalato un pomeriggio di completo svago in compagnia di Kim Stone, che pur con un carattere non proprio socievole, è sempre un piacere incontrare di nuovo.

Buona lettura.

La mossa dell’assassino
Angela Marsons
Newton Compton, 2024, p. 352, €. 9,90

Puoi acquistarlo qui >>>

SIBY
Francesca, 44 anni, mi firmo come SIBY su Zebuk. Amo leggere e fin da piccola i libri sono stati miei compagni. Leggo di tutto: classici, manga, thriller, avventura. Unica eccezione Topolino; non me ne vogliate ma non l’ho mai trovato interessante.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here