Home Rubriche ZenBuk 2016: 12 piccole strategie per semplificarci la vita

ZenBuk 2016: 12 piccole strategie per semplificarci la vita

thumbnail

Alice: “Volevo soltanto chiederle che strada devo prendere!”
Stregatto: “Be’, tutto dipende da dove vuoi andare!”
Alice: “Oh, veramente importa poco purché io riesca…”
Stregatto: “Be’, allora importa poco che strada prendi!”

Il nostro cammino con ZenBuk continua. Dopo il primo anno, fatto di piccoli passi per conquistare se stessi, ora cominciamo a muoverci, rinforzati da quello che abbiamo già appreso e con la voglia di chiarirci un concetto fondamentale: semplificarci la vita. O meglio, smettere di complicarcela più di quello che già è, molto spesso.

Inizieremo a leggere alcuni libri che ci danno indicazioni su come evitare di cadere nelle trappole e come riuscire a trovare la propria, personale, “strada giusta”:

Per tanti è difficile capire la strada da percorrere, sostanzialmente perchè si crede non possano esistere alternative a quella che stanno già percorrendo. Molte cose si imparano invece strada facendo e quelle che leggeremo sul nostro ZenBuk2016 potranno aiutarci, speriamo, molto…

zenbukgrigio

Nel frattempo però, vogliamo farvi uno dei nostri regali, con l’augurio che possa farvi iniziare l’anno col piede giusto e con una forte motivazione, perché in questo anno passato con ZenBuk abbiamo capito bene che 

Se non abbiamo alcuno scopo che ci nutre andiamo semplicemente alla deriva

Per voi allora ecco l’E-Buk di ZenBuk, il primo, quello del 2015. Troverete raccolti in uno solo tutti i nostri articoli, le MotivAzioni, gli spunti di riflessione e gli esercizi suggeriti dalla nostra psicologa Roberta Michelotto, perché chi non ci ha seguito lo scorso anno possa recuperare e cominciare un nuovo cammino insieme a noi.

Allora, saremo in tanti quest’anno a seguire la strada di ZenBuk?
Buona ricerca, ZenBuk cammina con voi!

[credits: wikipedia, morguefile.com]

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

1 COMMENT

Leave a Reply