Home Bambini 12-14 anni Occhio a Marta!, Daniela Valente

Occhio a Marta!, Daniela Valente

thumbnail

Con Marta è come sentirsi responsabili di un cucciolo, di una sorella più piccola che non saprà mai difendersi, che avrà sempre bisogno di qualcuno

Già, con Marta è così. E dovrebbe esserlo anche con Livio, con Martina, con Stefano, con Arianna e con tutti i ragazzi che sono ognuno speciale a modo suo.
Perché condividere un percorso (scolastico o di vita, in tutti i casi) con un ragazzo diversamente abile può essere un’esperienza molto importante se presa con lo spirito giusto e con la voglia di imparare dagli altri ed essere con loro disponibili.
A mia figlia è successo davvero, e l’amicizia con questo bambino è stata e continua a essere molto importante per lei: le ha insegnato cosa significhino le parole amicizia, solidarietà, sostegno, complicità.

E ha imparato che grazie ad un singolo elemento anche l’intera classe può diventare più forte.

La storia di Andrea e Marta è… intensa. L’ho letta rituffandomi nella ragazzina adolescente che ero, riprovando ogni emozione di quell’epoca, ritrovando gli stessi pensieri e le preoccupazioni che avevo anch’io allora, ma molto più pressanti nella testa di Andrea. Oggi forse l’adolescenza è più difficile di allora? Oggi forse le esigenze sono più pesanti? Oppure…?
La mente dei ragazzi a quell’età è

[…] piena di pensieri disordinati che si rincorrono come le foglie del cortile della scuola quando c’è vento […]

e crescere per loro è faticoso, come lo è stato per noi, forse di più. È proprio vero, a quest’età ci si sente diversi, comunque: a volte speciali, a volte inutili.
Marta all’opposto, è spesso silenziosa, apparentemente senza pensieri. E i suoi lunghi silenzi fanno venire la malinconia. Ma poi all’improvviso comincia a parlarti in quel modo tutto suo e allora

[…] Come si fa a non volerle bene. Come si fa a non rispondere ai suoi silenziosi farfugli, ai suoi segreti detti alle orecchie. […]

Già. Come si fa? 🙂

La trama

Andrea, tredici anni e la testa piena di pensieri, ma nessuna idea chiara. Tanta voglia di far niente e il desiderio di far tutto. Poi c’è Marta, la ragazza speciale che, invece, sembra non averne di pensieri. La sua testa è silenziosa come lei, magra come una giraffa. Due amici: lui adolescente, lei diversamente abile. Ma stare dietro a Marta è davvero una fatica. O forse è crescere ad essere faticoso, perché a questa età ci si sente comunque diversi: a volte speciali, a volte inutili.
Età di lettura: da 9 anni.

Occhio a Marta!
Daniela Valente
Coccole Books, 2014, pag. 107, € 10,00
ISBN: 9788898346356

Per acquistare:

Polepole è Silvia, lettrice affamata e da poco tempo molto selettiva, geometra, architetto, perenne studente della vita. Sono nata nel 1973, in un soleggiato ultimo giorno di aprile, ho un marito e due figli meravigliosi, che riempiono la mia vita di emozioni belle. Passerei l’intera esistenza sui libri, con tazza di cioccolata fumante al seguito, senza distogliere lo sguardo se non per farmi conquistare dalla copertina di un altro libro.

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply