Leggere è un gioco: Grande Gatto Piccolo Gatto, Silvia Borando

0
863
thumbnail

Il 2 febbraio è uscita una bellissima novità in casa Minibombo: Grande Gatto Piccolo Gatto.
Ma il libro non è da solo: è stato accompagnato da un’app concepita per completare il libro e continuare a giocare dalla carte ai nuovi dispositivi.

In entrambi i casi i due protagonisti sono ovviamente due gatti alle prese con ostacoli della loro quotidianità, che assaporano il vero senso di collaborazione.

Un giorno mentre Grande Gatto inseguiva un lucertolone in giardino
Piccolo Gatto tentava di acchiappare una piccola lucertola…

Grande Gatto è, neanche a dirlo, un gatto grande. Piccolo Gatto invece è un gatto piccolo piccolo.
Quello che fa Grande Gatto di riflesso lo fa anche Piccolo Gatto. Fino a quando non si troverà nei guai. E in suo aiuto arriverà Grande Gatto.

Grande Gatto Piccolo Gatto è infatti una storia di amicizia, intesa come vicendevole completamento e affettuosa condivisione.

Nel libro campeggiano le illustrazioni dell’autrice Silvia Borando.

Ho letto insieme ai miei bimbi il libro, ne sono rimasti entusiasti.
Abbiamo scaricato allora la app e sono stati molto felici di ritrovare i personaggi che avevano appena visto in un libro.

Il gioco è semplice. Bisogna guidare questi due gatti attraverso un percorso e far compiere delle azioni ad uno anzichè all’altro per poter proseguire.
Durante il percorso i gatti non mancano di compiere azioni buffe che hanno fatto ridere a crepapelle i miei bambini.
Il gioco non è lunghissimo, i miei bambini l’hanno finito quasi subito, ma è talmente piaciuto che mi hanno subito chiesto “ANCORA!!!”.

Per maggiori informazioni sull’app, visita il sito di Minibombo.

Grande gatto piccolo gatto
Silvia Borando
Minibombo, 2017, 52 pag., € 13.00

SHARE
Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here