Un bacio e addio, Jimmy Liao

0
192
thumbnail

Quel giorno iniziai a dimenticare molte cose…
Lentamente dimenticai di essere solo un bambino.
Credevo, ormai, di essere già grande.

Un bacio e addio è la storia di Woody, un bambino che, rimasto solo, affronta un lungo viaggio in treno verso la casa del nonno, in compagnia del suo cagnolino Pudding.
Non si sa esplicitamente cosa è successo alla sua famiglia, ma Liao ci fa capire dalle immagini che probabilmente la vicenda si svolge nel marzo del 2011 quando, a causa del terremoto e maremoto del Tōhoku del 2011, la Centrale nucleare di Fukushima Dai-ichi subì gravi danni, che hanno causato la messa fuori uso dei vari sistemi di raffreddamento e diverse esplosioni che hanno portato alla dispersione di grandi quantità di materiale radioattivo (fonte Wikipedia). Lo capiamo dalla città inondata dalle acque, dalle centrali in fumo dietro alle spalle del bambino, dagli incendi che Woody osserva.

Non è un semplice viaggio quello che Woody affronta, è soprattutto un viaggio dentro se stesso, dentro alle sue paure più profonde e ai suo ricordi
Con la sua valigia rossa e la tuta verde, in un treno vuoto, questo bambino spaurito ci entra nel cuore.
Nella sua valigia, appartenuta prima al bisnonno, poi al nonno e poi ancora al suo papà, il bambino conserva tutto ciò che ama e che gli ricorda la sua famiglia.

Dimenticai molte cose, ma non i sogni.
Quelli li ricordavo benissimo.

Quando il bimbo è troppo stanco, il sonno ha la meglio e il bambino si addormenta. I suoi sogni si mescolano ai paesaggi che il treno sta attraversando.
Fino a quando arriva dal nonno ma si accorge di aver lasciato sul treno la sua valigia rossa.
Il treno corre via ma adesso il bambino è a terra tra le braccia del nonno. Che non sono di certo le braccia che avrebbe voluto ma non per questo sono braccia con meno amore.

Un libro che è balsamo per l’anima. Con parole dolci e delicate illustrazioni tratta con semplicità temi forti e lascia tanti spunti di riflessione.
In prima lettura a me ha fatto capire che è giusto lasciare andare i dolori della vita, per potere guardare avanti con fiducia.

Un bacio e addio
Jimmy Liao
Camelozampa, 2017, 108 pag., € 22.00

SHARE
Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here