Espiazione

“Avrebbe potuto andare dalla madre subito, rannicchiarsi vicino a lei e mettersi a raccontarle la cronaca della giornata trascorsa. Se l’avesse fatto, non avrebbe mai commesso il suo crimine. Così tante cose non sarebbero accadute, non sarebbe successo nulla, e la carezzevole mano del tempo avrebbe reso la giornata a malapena degna di memoria: la notte in cui i gemelli scapparono di casa.”

ESPIAZIONE – Ian McEwan

Note sul libro

Il romanzo è diviso in tre parti: la prima, dedicata all’accusa di Briony, frutto di una serie di coincidenze e di incomprensioni, un’accusa pesante che distruggerà la vita di due persone. La seconda è l’espiazione della “colpa” di Robbie, una colpa che in realtà non ha mai commesso. La terza è l’espiazione di Briony, cresciuta, che espia la sua colpa in un ospedale di Londra, consapevole degli errori commessi. Ancora espiazione per Briony nell’ultima parte del romanzo quando, ormai anziana, ha appena terminato l’ennesima versione del romanzo che narra quella tragica storia. Forse è questa la sua ultima “espiazione”.

Il romanzo ci offre anche dei racconti di guerra, soprattutto nella seconda parte che vede Robbie come protagonista a Dunkerque, e delle pagine piene di pathos in cui Briony, ormai famosa scrittrice si chiede se sia possibile l’espiazione di chi ha il potere di decidere dei suoi personaggi.

Fonte : it.wikipedia.org

cinzia
Mamma, lavoratrice full time, 45 anni, una figlia di 14 e la passione per la lettura ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here