Questa storia

Ultima Modifica: Feb 06, 2019

Perchè sei sempre triste?, gli ho chiesto.
Non sono triste.
Sì che lo sei.
Non è quello, mi ha detto. Mi ha detto che secondo lui la gente vive per anni e anni, ma in realtà è solo in una piccola parte di quegli anni che vive davvero, e cioè negli anni in cui riesce a fare ciò per cui è nata. Allora, lì, è felice. Il resto del tempo è tempo che passa ad aspettare o a ricordare. Quando aspetti o ricordi, mi ha detto, non sei né triste né felice. Sembri triste, ma è solo che stai aspettando, o ricordando. Non è triste la gente che aspetta, e nemmeno quella che ricorda. Semplicemente è lontana.

Questa Storia – Alessandro Baricco

Sul Libro

Questa storia è un romanzo di Alessandro Baricco del 2005.
Racconta la storia di un appassionato di automobili, prima e dopo la Prima Guerra mondiale, un certo Ultimo Parri. Bambino in una campagna del Nord Italia all’inizio del Novecento, il suo destino corre fino agli Anni Sessanta. Il libro è incentrato sulla dicotomia ordine/disordine. Ultimo Parri scopre che l’unico modo di dare senso alla vita, di dargli un equilibrio è disegnare un circuito, un circuito perfetto. Nel corso della sua esistenza, che passa anche per la tragedia di Caporetto, Ultimo seleziona, quindi, con cura tutte le “curve” della sua vita. Sarà compito della donna da lui amata scoprire questo circuito e percorrerlo, proprio come nella vita, una sola ed unica volta. Diviso in cinque parti, Overture ed Epilogo quattro parti sostanzialmente autonome, il libro pone al centro l’automobile da corsa e le passioni che da essa scaturiscono. Tutto ciò lungo il percorso di vita di Ultimo Parri dall’infanzia sino alla morte, indirettamente evocata nelle parole dell’amante Liza.
(Fonte: Wikipedia)

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here