New York Blues, Cornell Woolrich

All’improvviso squilla il telefono, acuto e fragoroso come un acciottolio di vetri rotti su per il tubo di un aspirapolvere. Non sapevo che un suono potesse essere così terrorizzante, così spaventoso. E’ come un cortocircuito nel mio sistema nervoso. Come se mi strappassero un turacciolo dal cuore con un cavatappi sbilenco. Come un buco di pentotal in vena, che annienta la mia forza di volontà.

New York Blues, il racconto che dà il nome al libro.
Un racconto di Woolrich pubblicato postumo nel 1970.
Ma New York Blues raccoglie altri 13 racconti pubblicati tra il 1936 e il 1943:

La sigaretta
Doppio spettacolo
Zucchero indigesto
Blu sta per coraggio
Puoi scommetterci la pelle
Morte a Yoshiwara
Rosa di morte
New York Blues

Coinvolgenti al punto che non vi fanno staccare gli occhi dal libro fino a quando non avete raggiunto la fine.
I racconti di Woolrich sono così! Un misto di giallo, noir e suspance, in una scrittura scorrevole e ben strutturata.

NEW YORK BLUES
Autore: Woolrich Cornell
Feltrinelli, 2006, p. 262, €. 13,50

Classe 1983 anni, romagnola, mamma di due splendidi bambini e di una stella nel cielo. Programmatrice, lettrice e multitasking (o almeno ci si prova!) Mi piace la lettura da sempre, ho voluto una libreria ampia e spaziosa nella casa nuova, che accogliesse tutti i miei libri. A natale, stufo dei libri accatastati ovunque, mio marito mi ha comprato un ereader. Ed è stata la fine…..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here